NAUTISMO: Le isole settentrionali hanno una propria stazione VHF marina

0

Durante il passaggio dell'uragano Irma è caduta la stazione marittima VHF che permette ai diportisti di comunicare tra loro ma anche con la Croce, il centro operativo preposto al coordinamento delle operazioni di soccorso e assistenza.

Poche settimane dopo, a Pic Paradis è stata installata una nuova stazione, temporanea, per ripristinare le comunicazioni in attesa di allestire la cosiddetta stazione nominale e per recuperare le capacità di comunicazione prima di Irma. Questa stazione si trova a 420 metri sul livello del mare e ha un'autonomia di 57 miglia nautiche (105 km).  Tuttavia, le capacità di comunicazione sono state rafforzate fornendo anche a Saint-Barth una stazione VHF marina. Oggi l'area di copertura si estende a Saba e Saint Kitts e Nevis.

Per finanziare le stazioni, la Croce ha richiesto fondi europei a fine 2020 nell'ambito del programma Interreg Caribbean e li ha ottenuti a fine 2021. Hanno permesso di coprire il 95% del costo totale del progetto, che ammonta a 376 euro.

 572 visualizzazioni totali, 87 visualizzazioni oggi

Fonte :

Soualiga Post: http://www.soualigapost.com/fr

Nessun commento

Faxinfo declina ogni responsabilità per il contenuto pubblicato e non intende rispondere.

English EN French FR Spanish ES Dutch NL Italian IT