SNSM sempre pronto ad intervenire ...

0

Lunedì scorso, la mattina presto, la CROSS ha avvisato la SNSM di un segnale di emergenza EPIRB che trasmetteva tra Pinel e Tintamarre.

Storia: "Il 99% rischia che si tratti ancora di un" falso allarme "(abbiamo avuto dozzine dal ciclone IRMA) ma non possiamo fare a meno di andarci; nel caso sia il restante 1% e quindi un vero disagio ...

Alle 7 siamo a bordo; Dato che siamo disponibili solo 3 soccorritori e non è lontano, decidiamo di prendere RESCUE STAR, più veloce e più manovrabile del motoscafo SNS 269 che SNSM di St Barth ci ha prestato per 2 mesi.

Lasciamo il Fort Louis Marina, quindi ci troviamo sul punto GPS trasmesso dalla CROSS che specifica che si tratta di un faro registrato sotto il nome di BROADREACH, barca a vela bianca di 50 piedi ...

Mezz'ora dopo siamo nella zona, ma nessuna barca a vela è in vista.

Comunicazione VHF con OCEANA che sta arrivando da St. Barth verso Marigot ma che riferisce di non aver visto nulla di allarmante durante la sua traversata.

L'Hirundo, che era passato prima, non aveva visto nulla.

Su richiesta della CROCE andiamo a Tintamarre; ma non ci sono barche all'ancora o in giro.

L'elicottero della Gendarmeria sorvola più volte l'area… RAS!

Poco dopo le 8 del mattino, la CROSS ci dà la libertà di manovrare; quindi torniamo a Marigot.

Alle 8:15 sentiamo una chiamata al VHF: il LUNA SEA, una barca a vela di 13 metri, si è appena rotto nella baia di Marigot vicino al ponte di Sandy Ground.

Ha solo una piccola ancora e non molta catena; non è sicuro che si adatti allo swell nella baia e chiede assistenza perché è solo a bordo.

Alle 8:33 siamo al suo fianco e un trailer è passato. Lo rimorchiamo per 500 m; solo una storia per metterlo in sicurezza più vicino all'ingresso del Fort Louis Marina, in modo che possa riparare il suo motore lì. Questo marinaio aveva programmato di passare dal ponte di Sandy Ground per entrare nella laguna; non sapeva che il ponte non funzionava più dall'IRMA; cattive notizie per lui quando gli fu detto che doveva andare in giro per le pianure e tornare dal canale di Simpson Bay, una volta riparato il motore.

Fine della nostra missione! "

Accogliamo con favore l'impegno, giorno e notte, dei soccorritori della SNSM di Saint-Martin, sempre pronti ad aiutare i navigatori in difficoltà qui o altrove._AF

 2,479 visualizzazioni totali, 19 visualizzazioni oggi

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti