TEMPO LIBERO: Decine di aquiloni nel cielo di Galisbay

0

Con l'obiettivo di far rivivere alcune tradizioni, la Caisse Territoriale des Œuvres Scolaires (CTOS) ha organizzato mercoledì scorso dalle 9:11 alle XNUMX:XNUMX un festival degli aquiloni nel parcheggio di Galisbay, con la partecipazione, tra gli altri, dei bambini dei centri di accoglienza .

In occasione delle vacanze di Pasqua e nell'ambito dell'accoglienza collettiva dei minori, questo evento aperto a tutti ha accolto 250 bambini del CTOS, oltre ai ragazzi delle associazioni Nature is the Key (Sandy Ground) e Cobraced (Concordia) e delle scuole medie studenti del Mont des Accords. Prima del festival, le squadre del CTOS e i bambini hanno realizzato i loro aquiloni con materiali recuperati, siano essi giornali, tronchi di cocco, foglie di palma, spiedini, stoffa, filo da pesca o da cucito, nastro adesivo, colla e adesivi. Il sorriso e l'orgoglio si potevano vedere sui volti dei bambini che sono venuti per presentare la loro creazione e far volare il loro aquilone. Grazie al forte vento di mercoledì scorso, il cielo di Galisbay si è riempito di aquiloni personalizzati e colorati, in un'atmosfera amichevole e festosa, senza dimenticare la musica in sottofondo ad esaltare il tutto. Per i bambini e i genitori che non avevano un aquilone, hanno comunque avuto la possibilità di partecipare a questa bellissima festa realizzando in loco il proprio aquilone, grazie al laboratorio di realizzazione. Alla guida del progetto, il CTOS ha voluto mantenere alcuni aspetti tradizionali e culturali di Saint-Martin introducendo questa pratica ai più giovani e ravvivando i ricordi dei più grandi. Diversi turisti si sono uniti al gruppo CTOS che comprendeva anche diversi bambini con disabilità, supervisionati da personale adattato. Questa azione con il volo degli aquiloni è destinata a essere perpetuata con un'edizione annuale del festival. Il CTOS aveva anche acquistato diversi aquiloni dai colori vivaci per portare ancora più gioia nel cielo di Galisbay. Riunita nel parcheggio, la folla non si è sottratta al piacere di far volare decine di aquiloni mentre le squadre del CTOS assicuravano la sicurezza affinché i cavi non si aggrovigliassero troppo. Bravo il CTOS per questa magnifica iniziativa, tanto aggregante quanto originale. Questo festival degli aquiloni ha infatti riacceso la fiamma dell'infanzia per gli adulti rallegrando la giornata dei più piccoli (e dei giornalisti presenti). _Vx

 760 visualizzazioni totali

Fonte :

Informazioni fax: https://www.faxinfo.fr/

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

ZTI: Saint Martin in fase di studio

La seconda riunione plenaria dell'Osservatorio delle Zone Turistiche Internazionali (ZTI) - nata per legge per la crescita, l'attività e le pari opportunità economiche ...
%d ai blogger piace questa pagina: