Incidente al CAF: due persone convocate davanti al delegato del procuratore

0

A seguito degli incidenti all'ingresso dei locali dell'ufficio assegni familiari (CAF) a Saint-Martin, il 19 maggio, e dopo un'indagine della gendarmeria, l'accusa ha perseguito due beneficiari identificati come oltraggiati dalla parte responsabile in una riunione. , nella sua qualità di responsabile di una missione di servizio pubblico, ha annunciato in un comunicato stampa.

Le due persone che hanno ammesso di aver formulato osservazioni offensive particolarmente inadeguate e superflue saranno convocate prima che al delegato del procuratore venga offerta una misura di composizione criminale il prossimo mese, una misura in cui la vittima sarà in grado di far valere i suoi diritti di risarcimento, poiché la sua dignità e il rispetto dovuto alla sua funzione sono stati violati. La questione dell'ingresso prioritario di una persona disabile in assenza di un appuntamento sorto oggi e mentre la capacità di accoglienza del CAF è stata raggiunta e non ha consentito, per motivi di sicurezza, per far entrare più persone. La procura "non può accettare intimidazioni di questo tipo nei confronti del personale del CAF e ricorda che è al fianco del CAF nella lotta contro la frode sociale".

 6,298 visualizzazioni totali

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: