IEDOM pubblica il suo rapporto annuale SXM 2021

0

In occasione della pubblicazione del rapporto annuale 2021 di Saint-Martin - edizione 2022, due rappresentanti dell'Istituto di emissione per i dipartimenti d'oltremare (IEDOM) hanno invitato il CCISM alla mattina di lunedì 26 settembre, la stampa, i rappresentanti ufficiali e i professionisti a presentarlo. Concentrare la suddetta relazione in due parti, di cui qui è la prima.

Creato nel 1959, l'Istituto di emissione per i dipartimenti d'oltremare esercita le sue missioni all'interno dell'Eurosistema, composto dalla Banca centrale europea e dalle banche centrali nazionali della zona euro. Responsabile di garantire la continuità territoriale delle missioni della banca centrale nei dipartimenti d'oltremare e nelle comunità la cui moneta è l'euro, la società controllata della Banque de France rappresentata lunedì da Thierry Beltrand, direttore di IEDOM Guadalupa, Saint-Martin e Saint-Barthélémy e Damion Gordon, responsabile della ricerca e degli istituti di credito, fornisce strategia monetaria, stabilità finanziaria e servizi all'economia nel rispetto delle specificità dei territori d'oltremare. Oltre alla stampa, erano presenti tra gli altri: Émilie Nahon, direttrice del progetto di sviluppo sostenibile e resiliente di Saint Martin all'interno della prefettura, Serge Gonzalez, rappresentante aeroportuale EDEIS, Véronique Legris, Tourism Club, Angeline Laurence, consigliere territoriale e rappresentante agricolo "Rockland Farm", Murielle Mathias Planques, direttrice della cassa di risparmio CEPAC Iles du Nord e Michel Vogel, presidente della Federazione Interprofessionale della Comunità Saint Martin (Fipcom). Come l'anno scorso, Thierry Beltrand presenta un rapporto del 2021 colpito dalla crisi sanitaria del covid ma esprime, come i membri dell'assemblea, un sincero ottimismo riguardo al futuro economico di Saint-Martin. Le illustrazioni del rapporto annuale di attività 2021 dell'IEDOM di 146 pagine evidenziano quest'anno la pesca e l'acquacoltura artigianale nei territori d'oltremare. Il rapporto si articola in diversi capitoli principali: caratteristiche strutturali (geografia e clima, riferimenti storici, quadro istituzionale), panorama dell'economia, settori di attività e sviluppi monetari e finanziari. Nell'introduzione al secondo capitolo è chiaro il verdetto relativo alla popolazione ancora giovane ma che invecchia: dal 2012 è in calo. Al 1 gennaio 2019, a Saint-Martin sono registrati 32.489 abitanti. In cinque anni la popolazione è diminuita del 4,3%, ad un tasso medio annuo di -0,9% a causa di un aumento delle partenze legate in gran parte ai giovani che lasciano l'isola per motivi di studio o in cerca di lavoro, da qui il urgenza di formazione e assunzione di giovani di Saint-Martin. Da parte olandese, la popolazione raggiunge i 41.677 abitanti con una densità di popolazione doppia rispetto a quella francese. _Vx

(Continua e finisci nella nostra prossima edizione…) 

 2,334 visualizzazioni totali, 17 visualizzazioni oggi

Fonte :

Informazioni fax: https://www.faxinfo.fr/

Articolo sponsorizzato da:


A proposito dell'autore

Non ci sono commenti