ECONOMIA: il bilancio iniziale 2024 votato all’unanimità

0

Durante il consiglio territoriale del 28 marzo, la Collettività di Saint-Martin ha votato il suo budget iniziale per il 2024 che ammonta a 267,6 milioni di euro, di cui 200.8 milioni di € nella sezione operativa e 66.8 milioni di € nella sezione investimenti.

Quest’anno lo sforzo finanziario si concentra sulla strutturazione di progetti e sul miglioramento dell’ambiente di vita dei residenti, proseguendo il lavoro intrapreso nel 2022 e nel 2023. Per la maggioranza RSMA, una fase di costruzione sviluppata su un piano d'azione 2024-2027 intende migliorare l'immagine di Saint-Martin e offrire ai residenti un ambiente di vita degno delle loro esigenze. Il bilancio iniziale è suddiviso in otto temi per i quali la Comunità ha stabilito, a titolo di esempio, le principali linee di spesa. Nell’ambito degli interventi a favore del rilancio dell’economia locale, 4,084 milioni di euro saranno destinati, tra l’altro, al collegamento Porto di Galisbay/Aeroporto Grand Case, all’ammodernamento del mattatoio, agli aiuti alle imprese e alle associazioni, alle politiche economiche attività del territorio e segnaletica turistica. 3,757 milioni di euro saranno destinati a strutture sportive quali lo sviluppo dell'area sportiva di La Savane, il tanto atteso ammodernamento degli impianti sportivi, lo sviluppo dello stadio Thelbert Carty, la costruzione di impianti sportivi a La Savane e Sandy Ground, la ristrutturazione dell'area sportiva del Cul-de-Sac, la realizzazione di un percorso di allenamento su strada e dello stadio Albéric Richards, il progetto di costruzione di un centro acquatico mentre il progetto della piscina di Sandy Ground stenta ad affermarsi, la riabilitazione di la Red Gate Omnisports Hall e la ristrutturazione dello stadio Vanterpool. Il sostegno ai giovani rappresenterà 11,95 milioni di euro del budget iniziale del 2024, coprendo l'assistenza alla mobilità degli studenti, l'assistenza al ritorno a scuola, le sovvenzioni agli EPLE (scuole superiori), il sistema Employment-Vacances (occupazione giovanile), il programma di formazione territoriale e la remunerazione dei tirocinanti della formazione professionale. Sul fronte della coesione sociale, la COM stanzia 1,85 milioni di euro in aiuti alle associazioni, allo Spazio Socioculturale (MJC) di Sandy Ground e alla Maison des Associations di Grand-Case. 2 milioni di euro costituiscono la dotazione per l'intrattenimento e le strutture del patrimonio culturale e culturale con la riabilitazione della mediateca (micro-folies) e del ricovero, la ristrutturazione della piantagione di Mont Vernon e della vecchia prigione, lo sviluppo del laghetto dei pesci, la riabilitazione di 4 luoghi di culto e l'organizzazione di cerimonie, mostre ed eventi istituzionali. L'abbellimento dell'ambiente di vita è al centro delle prerogative dell'OCM con 22,6 milioni di euro destinati a lavori stradali, manutenzione del territorio (pulizia/sfalcio), raccolta dei rifiuti domestici, lotta all'alga Sargassum, ampliamento dell'illuminazione pubblica, rinnovamento dell'acqua e dei servizi igienici reti e la rete di punti di contribuzione volontaria. Sul fronte istruzione, 18,45 milioni di euro per la didattica e la ristorazione scolastica con la costruzione delle scuole medie 600 e 900, la ristrutturazione delle scuole primarie e di 1 mense scolastiche. _Vx

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti