SICUREZZA DEI TRASPORTI: il software di "controllo transfrontaliero" operativo a Saint-Barthélemy

0

Al momento dell'attraversamento della frontiera e all'interno di un'area denominata raggio doganale, la dogana e la gendarmeria effettuano controlli di identità sulle persone che vi si presentano.

Da lunedì 19 giugno 2023, l'aeroporto e il porto della Collettività di Saint-Barthélemy sono stati dotati del software "Controllo transfrontaliero". Questo dispositivo consente di scansionare i passaporti di tutti gli utenti e di inviarli automaticamente al database nazionale.

Questa procedura consente di migliorare sensibilmente l'efficienza dei controlli di identità e, di conseguenza, la sicurezza ai valichi di frontiera, in accordo con la maggior parte dei porti e degli aeroporti del territorio nazionale.

Il prefetto delegato delle Isole del Nord, Vincent Berton, accoglie con favore questo progresso che fa parte del rafforzamento dei controlli sul flusso di passeggeri e merci in entrata a Saint-Barthélemy.

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti