SOCIALE: Jean-Marc Mormeck vuole "lavorare sul dopo" contratto di integrazione

0

Il delegato interministeriale per l'uguaglianza dei giovani è a Saint-Martin per una visita di tre giorni durante la quale incontrerà associazioni che lavorano per i giovani.

"Proroga delle scadenze". Jean-Marc Mormeck cerca di combattere. In Francia, ci sono molte associazioni di integrazione che accolgono i giovani per un periodo di tempo limitato ma che non offrono "dopo" dopo. "Dai loro molta speranza ma dopo? ", Ha commentato il delegato interministeriale per l'uguaglianza dei giovani nei locali dell'ACED mercoledì mattina. "Stiamo solo respingendo le scadenze. La loro situazione rimane molto precaria ", considera. "Cosa facciamo dopo?" "Lui si chiede.

Come soluzione, Jean-Marc Mormeck suggerisce la creazione di associazioni. Ai giovani ACED che, dopo due anni di contratto, si ritroveranno disoccupati, cerca di dare loro nuove speranze. Raggruppati all'interno della stessa struttura, possono "vendere le loro abilità agli individui e quindi risparmiare denaro per la loro associazione". “Lavorano insieme e difendono i loro interessi insieme. Sanno perché lavorano ”, afferma.

Jean-Marc Mormeck pensa che questo tipo di struttura associativa possa essere creata in vari campi, che si tratti di spazi verdi, pesca, servizio personale, ecc. "Devi adattarti a quello che stai passando", dice.

Infine, ha annunciato che avrebbe lavorato con i consiglieri del Presidente della Repubblica su questa idea di associazione che avrebbe riunito i giovani dopo il loro sostegno da parte delle associazioni di integrazione. "Dobbiamo vedere come possiamo aiutarli finanziariamente", afferma.

(Maggiori dettagli su www.soualigapost.com)

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

Tutto ciò che cambia dal 1 aprile 2018

Aumento dell'età minima di pensionamento, del premio alla nascita e delle indennità per le famiglie monoparentali o le famiglie numerose e modeste, riduzione dell'indennità per i genitori di ...