UPESM: i genitori si sono mobilitati per difendere meglio gli interessi degli studenti

0

Riunire i genitori degli studenti di tutte le scuole pubbliche di Saint-Martin e rappresentarli nella gestione di dette istituzioni, il personale docente, il rettorato, la comunità, queste sono le due principali missioni dell'unione dei genitori di alunni di Saint-Martin (UPESM).

Da dieci anni l'associazione difende gli interessi di studenti e genitori. L'associazione è tanto più efficace nelle sue missioni se i genitori sono mobilitati e rappresentano il maggior numero possibile di istituzioni. Da qui una chiamata dall'ufficio, presieduto da due anni da Angèle Hodge. “Il 9 ottobre si terranno le elezioni dei delegati ai consigli scolastici ed è necessario che votino quanti più genitori possibile”, spiega il presidente.

Quest'anno potrebbero essere formate liste in tutte le scuole secondarie e in due scuole primarie. Le liste e altro materiale per le votazioni verranno consegnate ai genitori tramite i propri figli nei prossimi giorni. “È importante che ogni genitore lo legga e voti. A causa delle condizioni igieniche, verrà istituito un voto postale ”, precisa Angèle Hodge.

“C'è forza nell'unità, questa non è una novità! Ma è riunendo le forze disponibili qualunque sia il livello (scuola materna, elementare, scuola media superiore, scuola media superiore), raccogliendo tutti i dati necessari che possiamo affrontare meglio collettivamente i problemi dei vari istituti. Facciamo rappresentazioni ma anche molta mediazione ”, riconosce l'associazione.

Oggi l'UPESM è rappresentato in tredici delle diciannove scuole pubbliche della parte francese grazie ai suoi membri. (Soualigapost.com)

 6,941 visualizzazioni totali

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: