Intervento dell'associazione: "Electriciens sans Frontières" a Saint-Martin

0

Il presidente della Comunità, Daniel Gibbs e il suo vicepresidente responsabile degli affari sociali, Annick Pétrus, hanno recentemente ricevuto il rappresentante dell'associazione "Electriciens sans Frontières", Philippe Guistinati per definire con lui il lancio della seconda fase di intervento di questa associazione volontaria al servizio di Saint Martin. 

Come ha sottolineato Philippe Guistinati, l'intervento dell'FSE avverrà su tre assi distinti:

- Continuare il lavoro di messa in sicurezza delle case danneggiate da Irma in collaborazione con Compagnons Bâtisseurs, Croce Rossa, associazioni e imprese locali

- Crea un'illuminazione autonoma su Boulevard de Grand Case installando lampioni solari

- Organizzare sessioni di formazione sui rischi elettrici e sulla manutenzione fotovoltaica e pensare alla realizzazione di sistemi di illuminazione autonomi per evitare black out post IRMA.

Queste tre missioni sono finanziate da donazioni raccolte dalla Fondation de France a beneficio di Saint-Martin e dalle attrezzature messe a disposizione dell'associazione FSE dai produttori francesi per Saint-Martin.

Questa collaborazione tra la comunità di Saint-Martin e Electriciens sans Frontières consentirà lo sviluppo di energia rinnovabile sulla nostra isola, una necessità in caso di uragano e un imperativo morale di fronte al riscaldamento globale. Le energie rinnovabili sono anche una grande opportunità per lo sviluppo economico e l'occupazione locale.

Il presidente Daniel Gibbs e il suo vicepresidente Annick Pétrus hanno accolto con favore il coinvolgimento di Electriciens sans Frontières e il lavoro di pubblica utilità svolto sul territorio, sostenendo la riorganizzazione delle reti elettriche e l'illuminazione pubblica che la comunità lanciato con i suoi partner.

Nota bene

Il 13 settembre 2017, dopo il cataclisma dell'IRMA, Electriciens sans Frontières ha inviato tecnici volontari sull'isola a sostegno della Croce Rossa francese, per elettrificare le posizioni di distribuzione alimentare e proteggere le installazioni elettriche delle persone a sostegno del Intervento EDF. ESF ha inoltre distribuito migliaia di lampade solari Schneider a Saint-Martin e in Dominica in collaborazione con la Croce Rossa, che ha permesso a migliaia di Saint-Martinois di accendere e caricare i loro telefoni cellulari.

Le distribuzioni sono state organizzate con funzionari eletti della comunità e dei consigli distrettuali e con il significativo sostegno delle associazioni locali, principalmente AIDES. L'ESF ha inoltre inviato team di volontari per la sicurezza elettrica delle case durante la prima metà del 2018 nell'ambito dei progetti di ricostruzione della Fondation de France.

Fondato trent'anni fa, l'FSE ha 1300 volontari e lavora in tutto il pianeta per portare elettricità e acqua ai più svantaggiati e anche creare attività per sviluppare l'economia locale. Esiste una partnership con l'unità di crisi del governo francese per intervenire il più rapidamente possibile durante le catastrofi. Questo protocollo ci ha permesso di essere l'unica ONG francese autorizzata dal governo indonesiano a intervenire a Palu in seguito allo tsunami del mese scorso.

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti