Sciopero degli agenti COM e CTOS: la fine del protocollo di conflitto è stata firmata!

0

La comunità di Saint-Martin e il CTOS sono riusciti, venerdì scorso, a trovare un accordo per porre fine al conflitto con i rappresentanti del sindacato UTC-UGTG.

Si è concluso lo sciopero di alcuni agenti della COM e del CTOS, iniziato il 30 gennaio su chiamata del sindacato UTC-UGTG.

La comunità ha annunciato in un comunicato stampa venerdì 17 maggio che il protocollo di fine conflitto era stato firmato tra COM, CTOS e rappresentanti di UTC-UGTG. 

“Per quanto riguarda la situazione degli ex agenti CTOS, la principale richiesta del sindacato, le parti hanno concordato il sostegno alle persone interessate verso un'occupazione stabile. È stato concordato di incontrarsi nei prossimi due mesi per studiare la loro situazione caso per caso. Parallelamente a questo lavoro di riclassificazione professionale, le parti si sono impegnate a regolarizzare, se necessario, lo stipendio degli ex agenti nel periodo da settembre 2018 a gennaio 2019.

La Collettività e il CTOS si impegnano a rafforzare la supervisione dei bambini nel contesto delle attività extracurriculari, in particolare attraverso il tessuto associativo, e a comunicare al sindacato il piano di organizzazione delle attività extracurriculari per il futuro.

I giorni non funzionanti a febbraio, marzo e parte di aprile sono stati detratti dai salari degli scioperanti, in conformità con la legge. Dopo la fine del conflitto, le parti hanno concordato di discutere i termini di pagamento per i restanti giorni fino al 17 maggio, data della fine dello sciopero.

Come promemoria, un memorandum d'intesa era già stato firmato il 20 marzo in cui la Collettività si impegnava a rispondere favorevolmente ai punti relativi alla legge dei funzionari pubblici (sviluppo della carriera, piano di compensazione, ecc.).

Il presidente della Comunità e la sua squadra sono soddisfatti della fine dello sciopero, consentendo al servizio pubblico di tornare alla normalità.

Questo conflitto sociale ha mostrato i limiti e le debolezze di un'organizzazione amministrativa mozzafiato, legittimando il lavoro di riorganizzazione ambizioso e senza precedenti che questa maggioranza ha intrapreso ”indica la COM.

 5,857 visualizzazioni totali

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: