AMBIENTE: in che modo l'ecosite tratta i VLE

0

Verde Sxm, che gestisce l'ecosite, è l'unico centro approvato sull'isola per l'intera catena di trattamento dei veicoli fuori uso, veicoli fuori uso.

Un centro ELV deve includere diversi elementi: in particolare cosa recuperare i fluidi, un centro di stoccaggio e soprattutto un libro della polizia, in formato computer ora. Le normative impongono a un centro ELV di riciclare il 95% della parte riciclabile di un veicolo. Quando arrivano all'ecosite, i VLE vengono prima trasportati nell'officina meccanica. Airbag, cavi, oli e altri inquinanti vengono rimossi lì, e infine tutte le parti del motore che sono ancora in buone condizioni. Queste parti vengono quindi etichettate e conservate per essere vendute a privati ​​e aziende. I motori vengono venduti sull'isola o inviati all'esterno. Una volta sgombrati e smantellati, i veicoli vanno alla distruzione finale.

I veicoli vengono compressi delle dimensioni di una lavatrice, quindi impilati. Il resto della separazione, che consentirà di riciclare il 95% di tutto ciò che è riciclabile, verrà effettuato nell'impianto di frantumazione dove Verde-Sxm invierà queste balle. “Non appena abbiamo abbastanza per riempire cinque contenitori, li inviamo ai mercati internazionali. In questo momento sta andando a Taiwan. Ci sono alcuni che partono per il Belgio, la Francia ... Ci sono enormi frantoi dove avviene la separazione. La fine della catena è fatta lì. E possiamo giustificare dove sta andando "continua Patrick Villemin, presidente di Verde SXM.

(Maggiori dettagli su www.soualigapost.it)

 6,699 visualizzazioni totali

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: