Education / Parcoursup 2020: tutto ciò che devi sapere

0

Gli studenti delle scuole superiori che desiderano iniziare l'istruzione superiore e gli studenti in riorientamento possono registrare i loro desideri su Parcoursup da ieri, mercoledì 22 gennaio. Questa piattaforma di ammissione post-diploma di maturità, inaugurata due anni fa, quest'anno incorpora tutta la formazione riconosciuta dallo Stato.

Le iscrizioni sono aperte fino al 12 marzo

I giovani possono registrarsi dal 22 gennaio al 12 marzo. A partire da questa data, non sarà più possibile esprimere i propri desideri, ma i candidati avranno tempo fino al 2 aprile per finalizzare le proprie candidature. Le risposte inizieranno a cadere, sull'acqua, dal 19 maggio fino al 17 luglio per la fase principale. Saranno sospesi durante gli esami bac scritti, dal 17 al 24 giugno. La fase complementare, aperta a candidati che hanno subito solo rifiuti o che cambiano i voti, sarà aperta dal 25 giugno al 10 settembre.

I candidati possono esprimere 10 desideri in totale

Fino al 12 marzo, i candidati saranno in grado di esprimere fino a 10 desideri (con la possibilità di sotto-desideri in base alla formazione), senza doverli classificare.

Per ogni desiderio, il candidato deve spiegare la sua motivazione in poche righe. Un "dossier futuro", che contiene l'apprezzamento degli insegnanti e l'opinione del capo dello stabilimento, verrà inviato anche alle università e alla formazione selettiva.

La formazione può dare diverse risposte

Le università rispondono "sì" se il candidato è accettato incondizionatamente o "sì se" se gli viene chiesto di seguire un programma di sostegno educativo o personalizzato (218 sono state offerte l'anno scorso). Molto spesso sarà anche "sospeso" poiché su Parcoursup - a differenza della formula precedente, APB - le formazioni che hanno più candidati che posti offerti classificano i candidati in base al loro fascicolo.

Il candidato, così come i suoi genitori e la sua scuola, saranno informati delle risposte degli istituti di formazione tramite e-mail, SMS e sul suo account Parcoursup.

I corsi selettivi (BTS, IUT, corsi preparatori) rispondono "sì", "no" o "in sospeso". In quest'ultimo caso, il candidato può ottenere diverse informazioni per stimare le sue possibilità: la sua posizione in lista d'attesa, il numero totale di candidati in lista, il numero di posti nella formazione ... Si raccomanda ai giovani esprimere diversi desideri e non candidarsi solo a corsi selettivi, in modo che non finiscano per terra.

I candidati avranno cinque giorni per rispondere

Dal 19 al 23 maggio, i candidati avranno cinque giorni per rispondere alle proposte ricevute. Dal 24 maggio, questo periodo è ridotto a quattro giorni e dal 25 maggio a tre giorni.

Come l'anno scorso, il candidato ancora in lista d'attesa potrà, se lo desidera, dare la priorità a uno o più desideri con un'opzione di "risponditore automatico", a partire dal 19 maggio. Un dispositivo per coloro che non vogliono connettersi ogni giorno alla piattaforma. Alla fine di giugno, un rapporto sui progressi costringerà il candidato a confermare i voti pendenti che lo interessano ancora.

Sono disponibili oltre 600 nuovi corsi di formazione

Parcoursup riunirà oltre 2020 corsi di formazione pubblici e privati ​​nel 15, vale a dire tutti i corsi di formazione post-diploma di maturità riconosciuti dallo Stato.

Quest'anno sono disponibili 600 nuovi corsi, in particolare le licenze selettive dell'Università di Parigi-Dauphine, i 10 Sciences Po / Istituti di studi politici, nuove scuole di business o management, istituti di formazione per professioni paramediche, ecc.

Un'altra novità: la riforma degli studi sulla salute, con l'abolizione del primo anno comune agli studi sulla salute (Paces).

I futuri possessori di un diploma di maturità saranno ora in grado di scegliere da Parcoursup il percorso specifico per l'accesso alla salute - chiamato PASS - o una licenza con l'opzione "accesso alla salute" - nota come L.AS - accessibile ovunque, anche nelle università che non hanno una facoltà di salute. .

Una nuova piattaforma è disponibile per i candidati in riorientamento

Nel 2019, circa 110 candidati, che non erano né studenti delle scuole superiori né studenti e che desideravano riprendere gli studi, si sono registrati su Parcoursup. Tuttavia, non era il pubblico prioritario per la piattaforma.

Il servizio “ParcoursPlus”, disponibile da mercoledì, sarà dedicato a loro quest'anno. In collaborazione con il Ministero del Lavoro, le regioni e le università, offrirà loro un'offerta specifica di informazioni e orientamento.

 7,232 visualizzazioni totali

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: