Covid-19 (Comunicato della Prefettura): Modalità di accesso ai territori di St-Martin e St-Barth

0

Al termine del Consiglio di Sicurezza e Difesa Nazionale del 29 gennaio, il Governo ha deciso, con decreto del 30 gennaio 2021, di rafforzare i criteri necessari per viaggiare da e verso i territori d'oltremare.

Per i territori di Saint-Barthélemy e Saint-Martin, ciò si concretizza nella definizione di validi motivi per viaggiare da e verso i nostri territori:

• personale o familiare

• emergenza sanitaria

• professional non può essere differito.

Al momento dell'imbarco devono essere presentati una dichiarazione giurata e uno o più documenti per giustificare il motivo imperativo. Allo stesso tempo, per la Guadalupa è ancora richiesta la presentazione di un test PCR di durata inferiore a 72 ore (anche per i voli di transito).

 

Voli da e per Guadalupa e Martinica: Necessità di presentare un test PCR di meno di 72 ore e giustificare un motivo valido.

Dal 16 gennaio, i voli tra gli aeroporti di Grand-Case, Rémy-de-Haenen (Saint-Barth) verso o da Pointe-à-Pitre (anche a seguito di un transito) devono essere giustificati da un motivo valido e richiedono la presentazione di un Test PCR di meno di 72 ore.

 

Voli da e per la Francia continentale: è necessario presentare un test PCR di meno di 72 ore e giustificare un motivo valido a partire da martedì 2 febbraio 2021

Pertanto, dal 2 febbraio, qualsiasi viaggio tra la Francia continentale e Saint-Martin e Saint-Barthélemy deve essere giustificato da un motivo convincente oltre al test PCR di meno di 72 ore. Nella direzione metropolitana verso Saint-Martin e Saint-Barthélemy, va presentato anche l'impegno sull'onore di realizzare un autoisolamento di 7 giorni.

Le persone attualmente in vacanza a Saint-Martin e Saint-Barthélemy potranno tornare alle loro case senza paura, ultimo punto che rientra nella categoria dei motivi personali impellenti.

 

Trasporto aereo e marittimo da territori al di fuori dell'Unione europea a Saint-Barthélemy: Necessità di presentare un test PCR di meno di 72 ore e per giustificare un motivo convincente da martedì 2 febbraio 2021

Pertanto, dal 2 febbraio, qualsiasi viaggio a Saint-Barthélemy deve essere giustificato da un motivo convincente e richiede la presentazione di un test PCR inferiore a 72 ore. Inoltre, dalla metropoli, deve essere presentato anche l'impegno sull'onore per ottenere un autoisolamento di 7 giorni. Queste restrizioni si applicano anche al trasporto marittimo verso Gustavia.

 

Trasporto aereo e marittimo tra Saint-Barthélemy e Saint-Martin: Necessità di giustificare un motivo convincente e raccomandazione di presentare un test PCR inferiore a 72 ore per soggiorni superiori a 3 giorni

Pertanto, dal 2 febbraio, qualsiasi viaggio tra Saint-Barthélemy e Saint-Martin deve essere giustificato da un motivo convincente. Per soggiorni superiori a 3 giorni, si consiglia di eseguire un test PCR. Queste restrizioni si applicano anche al trasporto marittimo tra Marigot e Gustavia.

 7,399 visualizzazioni totali

Articolo sponsorizzato da:


A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: