Caso farmacisti: l'accusa fa appello alla sentenza

0

Giovedì della scorsa settimana, un farmacista e un suo dipendente (anche farmacista) sono comparsi davanti al tribunale locale di Saint-Martin.

PPG, il proprietario del dispensario, era stato accusato di aver abusato della proprietà di un Sarl come manager; CP, il suo dipendente di ricevere proprietà da abuso di proprietà. In concreto, PPG è stata accusata di aver sottratto 801 euro tra gennaio 945 e agosto 2013 per scopi personali chiedendo a CP di cancellare alcune transazioni in contanti in modo che non comparissero nei conti della farmacia. In cambio, aveva pagato l'affitto per un importo di 2019 euro al mese. CP è stato criticato per aver accettato parte del denaro che sapeva essere stato sottratto.

I due imputati erano stati rilasciati perché il tribunale aveva ritenuto irregolare la procedura. L'accusa ha impugnato la sentenza. Il caso sarà quindi nuovamente esaminato davanti alla Corte d'Appello di Basse-Terre.

(Soualigapost.com)

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti