Sint Maarten: decifrare le prossime elezioni

0

Da diverse settimane, i segnali elettorali sono numerosi nel sud dell’isola. E per una buona ragione, le prossime elezioni legislative a Sint Maarten sono fissate per giovedì 11 gennaio per l’insediamento del nuovo Parlamento il 10 febbraio 2024. 

Queste elezioni nella parte olandese dell'isola di Saint-Martin mirano a rinnovare i 15 membri del Parlamento. Il governo di coalizione uscente riunisce l'Alleanza Nazionale (NA) e il Partito Popolare Unito (UPP) sotto la guida del primo ministro Silveria Jacobs (NA). Sint Maarten è governata da un sistema parlamentare. Il parlamento è l'organo legislativo supremo del paese e rappresenta l'intera popolazione della parte olandese dell'isola. I suoi compiti principali sono l'approvazione delle leggi, l'espressione della volontà generale e il controllo del governo. Con i Paesi Bassi, Curaçao e Aruba, Sint Maarten ha formato uno stato a sé stante del Regno dei Paesi Bassi dalla dissoluzione delle Antille olandesi nel 2010. Fino ad oggi si sono succeduti sette primi ministri, solo due hanno completato il loro mandato : Sarah Wescott-Williams (2010-2014) e Silveria Jacobs (attualmente in carica dal 2019 e in corsa per la rielezione). Il re Guglielmo Alessandro è nominalmente il capo di stato di Sint Maarten ed è rappresentato da un governatore, Ajamy Baly, in carica dal 10 ottobre 2022. Il parlamento è unicamerale: la sua unica camera, chiamata Stati di Saint-Martin, è composta di 15 deputati eletti per 4 anni secondo il sistema proporzionale plurinominale in un'unica circoscrizione elettorale. Gli Stati di Saint-Martin nominano il Primo Ministro che forma il suo governo. Lo stesso primo ministro propone al sovrano un governatore di Saint-Martin, rappresentante della corona nominato per un mandato di sei anni rinnovabile una volta. Possono partecipare allo scrutinio i partiti rappresentati in Parlamento o che abbiano raccolto nelle elezioni precedenti almeno l’1% dei voti validi, cioè in questo caso 133 voti. Gli elettori si recheranno alle urne questo giovedì, 11 gennaio 2024, un giorno feriale e hanno lavorato secondo le regole stabilite. I datori di lavoro sono tenuti a concedere ai propri dipendenti due ore affinché possano votare. _Vx

Informazioni ed elenco candidati:

https://t.ly/5OXS5

 1,315 visualizzazioni totali

Fonte :

Informazioni fax: https://www.faxinfo.fr/

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: