Manifestazione contro il PLU a Marigot

1
Immagine

Il gruppo "Saint-Martin wake up" invita la popolazione oggi, dalle 6 del mattino, di fronte all'Hotel de la Collectivité a protestare contro il piano urbano locale (PLU). Gli organizzatori intendono bloccare Marigot per vincere il loro caso con i funzionari eletti.   

L'obiettivo del gruppo “Saint-Martin wake up” - composto da diverse associazioni e consigli di quartiere n ° 1, n ° 2, n ° 3 e n ° 6 - è quello di sfidare gli eletti della Collettività su tre punti , inviata ieri alla stampa: annullamento della delibera del 25 giugno 2015 relativa al progetto PLU; arresto dell'istruttoria pubblica relativa al PLU e annullamento della delibera n. CE 100-3-2015 del 14 aprile 2015 del Consiglio Direttivo, relativa ai “50 gradini geometrici”. È probabile che la mobilitazione sia importante poiché molti cittadini dicono di essere anti-PLU. Mercoledì scorso, nel Quartier d'Orléans, sono state firmate 171 petizioni a tempo di record. Quanto all'associazione "We love Saint-Martin", ieri contava 592 petizioni online. "Insistiamo e chiediamo che il Consiglio Territoriale conceda ai Consigli di quartiere il rispetto costituzionale che è loro dovuto, per riconoscere che costituiscono un organo integrante della Collettività e, di conseguenza, chiediamo che i loro elenchi di reclami siano, infine , presi in considerazione ", spiega il raggruppamento. Si ricorda che a fine mese si concluderà l'inchiesta pubblica relativa alla preparazione del PLU. Il commissario per le indagini sarà presente oggi dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 30.

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

1 commento

  1. AMIAMO SAINT-MARTIN 22 ottobre 2015 alle 17:48 Rispondi

    L'associazione WE LOVE SAINT MARTIN non è l'organizzatore della manifestazione odierna.

    L'azione dell'associazione iniziata il 1 settembre si basa sul dialogo con la Collettività, anche legale se il dialogo diventa impossibile.

    Il collettivo WAKE UP SAINT-MARTIN da parte sua ha scelto altre modalità espressive. Per informazione, la sua manifestazione di questa mattina è stata comunicata alla stampa ieri mattina in modo che il pubblico sia informato e possa organizzarsi. Purtroppo questa informazione è stata trasmessa male dai media.

    WE LOVE SAINT-MARTIN e SAINT-MARTIN WAKE UP hanno tuttavia un obiettivo comune: la riscrittura del progetto PLU del 25/6/15, sinonimo di sovraffollamento, concrezione e edilizia sociale e di conseguenza degrado del nostro modello economico basato su un turismo di alto livello che viene alla ricerca di paesaggi da cartolina a Saint-Martin.

    L'azione del collettivo SAINT-MARTIN WAKE-UP merita di essere compresa. A mio parere, questa è l'espressione della sfiducia nell'amministrazione e nella giustizia, la sensazione che i nostri funzionari eletti capiscano solo l'equilibrio del potere.

    La giovanissima associazione We Love Saint-Martin porta ancora con sé un ideale di giustizia e democrazia, ma per quanto tempo?

Pubblica un nuovo commento