L'attività dei cicloni è in forte espansione

0

Tre onde tropicali stanno attualmente attraversando l'Oceano Atlantico verso le Indie occidentali. Situate vicino alle coste africane, le loro traiettorie rimangono incerte ma hanno tutte un potenziale di sviluppo ciclonico.

Il mese di settembre è considerato dai meteorologi il più attivo della stagione degli uragani e gli ultimi modelli di condizioni ambientali nel bacino del Nord Atlantico confermano il trend. Oltre ai due fenomeni ciclonici, la tempesta tropicale Nana e la depressione di Omar, che è innocua per le isole dell'India occidentale, ci sono anche tre zone di disturbo situate vicino alle coste africane. “La prima zona disturbata si trova a metà strada tra l'arco dell'India occidentale e le coste africane. Ha una bassa probabilità, stimata al 30% nei prossimi 5 giorni, di evolversi in un fenomeno ciclonico. La seconda zona corrisponde a un'onda tropicale che lascerà le coste africane per iniziare il suo movimento sull'Oceano Atlantico. Ha anche una bassa probabilità, stimata al 20% nei prossimi 5 giorni, di evolversi in un fenomeno ciclonico. L'ultima zona corrisponde anche a un'onda tropicale, che si trova vicino alle isole di Capo Verde. Ciò ha, d'altra parte, una "forte probabilità, stimata al 70% nei prossimi 5 giorni, di evolversi in un fenomeno ciclonico", osserva Météo France nel suo attuale rapporto sull'attività ciclonica.

www.lepelican-journal.com

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti