GUADALUPA/ Morte dell'ex sindaco di Gosier: apertura di un'indagine giudiziaria

0

Il 21 marzo Cédric Cornet, sindaco di Gosier dal 2020, è stato trovato morto nella sua casa, all'età di 43 anni.

Il giorno dopo questa tragica scoperta è stata effettuata l'autopsia. Le conclusioni della perizia medico legale, comunicate il 3 aprile, indicano una morte accidentale per asfissia alimentare, Cédric Cornet è morto soffocato dopo aver ingoiato per errore un pezzo di pollo che gli ostruiva completamente la laringe. Secondo i dati di Public Health France, il soffocamento è responsabile di 3.000 decessi all’anno. Ma la famiglia di Cédric Cornet smentisce questa tesi e ha deciso di sporgere denuncia per omicidio. Venerdì scorso il colpo di scena: "Abbiamo contattato un gip per aprire un'inchiesta giudiziaria per 'investigazione sulle cause di morte', ciò significa che è tutto aperto"  » ha dichiarato Caroline Calbo, pubblico ministero di Pointe-à-Pitre. Questo quadro procedurale consente infatti di avanzare richieste come perizie tossicologiche e anatomopatologiche e di “spazzare via i dubbi della famiglia”. La Procura è in attesa di ulteriori risultati. Dopo la morte improvvisa di Cédric Cornet, è stata la sua prima vice Liliane Montout a essere eletta sindaco di Gosier martedì 2 aprile 2024, ottenendo 17 voti contro 16 per Guy Baclet, amico e compagno politico dell'ex sindaco. _Vx

 624 visualizzazioni totali

Fonte :

Informazioni fax: https://www.faxinfo.fr/

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: