GENDARMERIE: il colonnello Maxime Wintzer-Wehekind a capo del COMGEND Saint-Barthélemy/Saint-Martin

0

La creazione del comando della gendarmeria di Saint-Barthélemy e Saint-Martin è stata ufficializzata da una presa d'armi questo sabato 13 gennaio a Point Babit, nello stagno di Oyster, alla presenza del prefetto delle Isole del Nord, Vincent Berton , il procuratore della Repubblica di Basse-Terre, Xavier Sicot, il generale Vincent Lamballe, comandante della gendarmeria di Guadalupa, il colonnello Maxime Wintzer-Wehekind, oggi primo comandante del comando della gendarmeria delle Isole del Nord e numerose autorità civili e militari, giudiziarie , amministrativi e invitati.

Organizzare la cerimonia militare a Pointe Babit con una vista mozzafiato su Saint-Barthélemy non è stato deciso per caso. “L’avvento all’inizio dell’anno 2024 del comando  della gendarmeria Saint-Barthélemy-Saint-Martin (il 10° comando della gendarmeria d'Oltremare, ndr) costituisce sia l'inizio di una nuova storia, sia un esito. Segna la costruzione di un lungo percorso verso il riconoscimento della specificità di Saint-Barthélemy e Saint-Martin.  ha sottolineato nel corso del suo discorso il tenente generale Lionel Lavergne, comandante della gendarmeria d'oltremare, che in occasione di questo evento storico si è recato appositamente nelle Isole del Nord.

Si sta scrivendo una nuova pagina…

“Se fino ad oggi la gendarmeria di Saint-Barthélemy e Saint-Martin dipendeva dal comando della Guadalupa che ha saputo svolgere perfettamente la sua missione, la piena autonomia rappresentata dalla creazione di questo comando entra in totale convergenza con una riforma territoriale avviata nel 2007. Questa nuova pagina di storia che vi accingete a scrivere comporterà soprattutto nuove sfide. La sfida di adattarsi alle nuove forme di delinquenza. Se conto su di voi per fare questo, è anche perché so che sarete dotati di nuovi strumenti che vi permetteranno di comprendere, anticipare e agire meglio, sotto l'autorità del prefetto e dei magistrati. Verrà raccolta anche la sfida della cooperazione interservizi e internazionale. È imperativo collaborare con gli altri servizi statali, con l’intera catena giudiziaria e con i nostri colleghi olandesi che condividono le nostre stesse preoccupazioni di fronte alla crescente insicurezza, al fenomeno delle bande criminali e al loro corollario di violenza collettiva e inciviltà. ", ha ricordato il grande capo dei gendarmi d'oltremare.

La cerimonia militare, che segnerà una pietra miliare nella storia della gendarmeria delle Isole del Nord, è continuata con diverse decorazioni assegnate a diversi soldati nell'esercizio delle loro funzioni. Poi è arrivato il momento per il tenente generale Lionel Lavergne di consegnare al colonnello Maxime Wintzer-Wehekind il gagliardetto con i colori del nuovo comando della gendarmeria di Saint-Barthélemy e Saint-Martin che conta 200 militari. Un bel simbolo. _AF

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti