Ambiente: bambini consapevoli della natura e del riciclaggio

0

Ogni anno, l'associazione Objectif Réussite, in collaborazione con l'associazione Sandy Ground on The Move Insertion, riceve i bambini per l'assistenza a casa, come parte delle attività extracurriculari. Durante le ultime festività importanti e quelle del giorno di Ognissanti, i bambini hanno praticato attività sul tema "Fauna e flora", pensando al riciclo.

Così, i più piccoli hanno fatto nidi per uccelli, ma anche cappelli per le feste di carnevale, con prodotti riciclati. Uno degli obiettivi di queste attività extrascolastiche è insegnare loro che gli oggetti da lanciare possono essere riutilizzati, invece di gettarli nella natura. Perché, è importante spiegare loro, “l'effetto dei rifiuti sulla natura. Soprattutto perché si trovano anche nel mare e ciò ha conseguenze per pesci e mammiferi ”, stima Jeannette Boirard, coordinatrice socio-professionale dell'associazione Sandy Ground on The Move Insertion.

Il tema "Fauna e Flora" segue le conseguenze del ciclone Irma, perché i bambini hanno visto "gli effetti del riscaldamento globale sul pianeta (...) Per l'anno 2019-2020, manteniamo lo stesso tema, con il leit motiv "Sono un cittadino ecologico, rispetto la natura" ". Una ventina di bambini partecipano ad attività durante l'anno e lo scorso luglio hanno scoperto il sito di Birdville a Belvedere, dove potevano vedere i pappagalli e, in particolare, dar loro da mangiare.

Anche l'Amuseum Naturalis nel Quartier d'Orléans è stato visitato e i giovani hanno partecipato alle attività intorno agli uccelli, nonché a una caccia al tesoro.

Quest'anno si prevede di visitare l'ecosito di Grandes Cayes e il Jardin de Bellevue, "perché rientra nel tema del rispetto per l'ambiente e del riciclaggio", assicura Jeannette Boirard._RM

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti