Covid-19: Martinica confinata per tre settimane!

0

Mentre la situazione sanitaria  peggiorata drasticamente in Martinica, le autorità hanno deciso di adottare nuove misure. “Il contenimento sarà messo in atto” da venerdì 30 luglio alle 19 e per tre settimane, “con clausola di revisione a metà agosto”, ha annunciato il prefetto Stanislas Cazelles.

Il coprifuoco in vigore  alle 21 è ridotto alle 19 a partire da venerdì 29 e durerà fino alle 5 del mattino. È anche il ritorno di motivi impellenti: "qualsiasi spostamento oltre il limite di 10 km intorno all'abitazione sarà soggetto a certificato", ha affermato il prefetto.

  Ristoranti e palestre chiusi

Il confinamento che sarà messo in atto da questo fine settimana mirerà "a spezzare la curva, abbassare il numero delle contaminazioni e tutelare il territorio per l'inizio dell'anno scolastico", ha spiegato Stanislas Cazelles.

Il numero di casi positivi continua ad aumentare nel corso dei giorni, da 2257 casi della scorsa settimana a 3537 casi di questa settimana. Il tasso di positività è del 16,4% e il tasso di incidenza ha raggiunto i 995 ogni 100.000 abitanti.

A differenza dei precedenti confinamenti, tutti i negozi non essenziali ed essenziali, “dove si indossa la mascherina”, possono restare aperti. La maggior parte delle attività culturali potrà anche continuare “finché si farà con la mascherina”. I luoghi di culto restano aperti. I negozi dove non è possibile indossare la mascherina, come ristoranti o palazzetti dello sport, dovranno chiudere.

  Ritorno dal nuoto "dinamico"

L'accesso alle spiagge è autorizzato per il nuoto "dinamico e sportivo". Saranno vietati i raggruppamenti di barche. Il prefetto ha anche invitato i residenti a rispettare ancora una volta "la regola dei sei" nella sfera privata. Per combattere "contro le attività festive in casa", saranno vietati i servizi a domicilio, come ristoratori, musicisti, ecc., Ha aggiunto.

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti