COMUNICATO: Insegnanti non assegnati o non pagati: fatalità inaccettabile?

0

La SE-UNSA esprime la sua profonda preoccupazione per la fallimentare gestione dell'Accademia della Guadalupa.

Gli insegnanti a contratto sopportano condizioni di lavoro precarie e trattamenti inaccettabili che compromettono il loro benessere e la loro sicurezza finanziaria. Inoltre, le posizioni rimangono vacanti. Al Soualiga College, gli studenti che già affrontano la carenza di stanze soffrono anche per l'assenza di insegnanti in materie essenziali come il francese, lo spagnolo e la matematica!

Una situazione doppiamente intollerabile

È scandaloso apprendere che molti colleghi a contratto riceveranno lo stipendio di settembre solo alla fine di ottobre 2023! Un simile atteggiamento costituisce una profonda ingiustizia nei confronti dei professionisti che si dedicano all’educazione nella nostra accademia. Inoltre, come possiamo tollerare che gli studenti siano stati privati ​​delle lezioni dall'inizio dell'anno scolastico in diverse materie essenziali quando le esigenze di insegnanti sono state chiaramente identificate dallo scorso giugno?

Chiediamo risposte concrete e immediate all’Accademia.

Dall'inizio dell'anno scolastico, un mese fa, abbiamo notato notevoli disfunzioni.

Per quanto riguarda i lavoratori a contratto non retribuiti, l’Accademia deve agire in modo responsabile per non compromettere ulteriormente la vita e il benessere di coloro che contribuiscono all’educazione dei nostri studenti.

Per quanto riguarda le posizioni vacanti: ogni studente a Saint-Martin merita un insegnante di fronte a lui!

Nonostante la presenza di un vicerettore, subiamo ancora le conseguenze della cattiva gestione del rettorato!

La SE-UNSA rimane vigile sull'evolversi della situazione e adotterà tutte le iniziative necessarie per proteggere i diritti e la dignità dei lavoratori a contratto dell'Accademia di Guadalupa a Saint-Martin e Saint-Barthélemy.

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti