CCISM: Aggiornamento sulla moratoria sulle accuse sociali a Saint-Martin e Saint-Barth

0

Con molti annunci sui media, si segnala che il governo ha presentato un emendamento (n ° 1382) al disegno di legge sul finanziamento della previdenza sociale 2019, con l'obiettivo di "estendere le esenzioni dai contributi previdenziali alle imprese fino al 30. Giugno 2019 ”, come annunciato dal signor Emmanuel MACRON durante il suo viaggio a Saint-Martin il 29 e 30 settembre. Ci piacerebbe vederlo in questo modo, ma le informazioni non sono del tutto accurate.

Questo annuncio ha creato un malinteso e domande a cui deve essere data una risposta chiara.

Per utilizzare la cronologia e la sincerità delle informazioni:

1 - Il 6 novembre 2017, Edouard PHILIPPE ha annunciato durante la sua visita a Saint-Martin:

“(...) Il governo presenterà un emendamento alla legge sul finanziamento della sicurezza sociale per garantire una moratoria rafforzata alle imprese di Saint-Barthélemy e Saint-Martin.

Il governo proporrà quindi di includere nella legge una moratoria prorogata fino a novembre 2018. E se a novembre 2018 l'attività turistica non riprendesse con sufficiente vigore? La moratoria sarà accompagnata dalla possibilità di differire il rimborso entro il 1 ° gennaio 2020 e di distribuirlo su cinque anni. L'emendamento prevede inoltre la possibilità di cancellare il 50% del debito sociale contratto nel periodo. (...) "

Per comprendere appieno la MORATORIA = SOSPENSIONE DEL PAGAMENTO DELLE SPESE

ESENZIONE = SOPPRESSIONE DEL PAGAMENTO DELLE ONERI

2 - In effetti, la legge sul finanziamento della previdenza sociale del 2018 includeva un articolo 16 che includeva questo impegno.

Ha previsto che "i datori di lavoro situati nelle comunità d'oltremare di Saint-Martin e Saint-Barthélemy e che svolgono la loro attività lì il 5 settembre 2017 possono richiedere, entro il 30 aprile 2018, l'organizzazione di sicurezza previdenza sociale per la quale è sospesa la procedura per la liquidazione dei contributi di previdenza sociale dei propri datori di lavoro e dei contributi dovuti a tale organo per periodi successivi al 1 agosto 2017, nonché penali per ritardi di pagamento e relative penali.

Tale richiesta comporta immediatamente ed automaticamente, fino al 31 ottobre 2018, la sospensione dei procedimenti relativi a tali debiti nonché la sospensione del calcolo delle relative penali e soprattasse. (...) "

Per capire bene SOSPENSIONE A SOSTANZE = SOSPENSIONE DI SOSTANZE 

e non ABBANDONMENTO DI ACQUISTI

3 - Il sistema non poteva davvero funzionare come previsto, poiché la scadenza del 30 aprile 2018 non consentiva a tutte le società interessate di dichiararsi.

4 - Nell'agosto 2018, il CCISM ha presentato una richiesta di rinvio del termine per la dichiarazione della moratoria, in modo che le aziende che desiderano beneficiare di questa sospensione del pagamento delle spese possano trarne vantaggio.

5 - Il 30 settembre 2018, Emmanuel MACRON ha annunciato su questo argomento, a Saint-Martin:

"(...) La moratoria sui contributi di sicurezza sociale sarà prorogata fino al 30 giugno 2019. Le cancellazioni totali o parziali dei contributi dei datori di lavoro avranno luogo per le società la cui attività è sostenibile e ridotta (...)".

Anche in questo caso: MORATORIA = SOSPENSIONE SPESE CANCELLAZIONE SPESE = PRESENTAZIONE FILE PER ALCUNE AZIENDE E NON TUTTE

6 - L'emendamento annunciato dalla stampa dice che:

Mira a modificare l'articolo 16 della legge sul finanziamento della sicurezza sociale del 2018 per:

- posticipare la data di dichiarazione della moratoria degli oneri così come richiesta dal CCISM, per consentire alle società che non si sono potute dichiarare al 30 aprile 2018, di beneficiarne,

- prendere atto della proroga del periodo compreso nella moratoria annunciata dall'on. MACRON (30 giugno 2019)

- prevedere le condizioni affinché le imprese o i lavoratori autonomi, la cui attività sia "duratura e ridotta", possano beneficiare di un'esenzione dagli oneri variabile tra il 50 e il 100% (ovvero sull'analisi di un fascicolo dettagliata)

Questo emendamento è stato adottato dall'Assemblea nazionale, ma sarà presentato al Senato e potrà essere efficace solo dopo il voto finale della legge sul finanziamento della sicurezza sociale 2019!

Pertanto, gli annunci prematuri fatti, dopo aver disturbato gli imprenditori, devono essere completi in modo che tutti possano capire le questioni e le misure da adottare ...

Quando la legge sul finanziamento della sicurezza sociale del 2019 sarà finalmente adottata, il CCISM fornirà una spiegazione del testo chiara e precisa su questo argomento, in modo che le aziende possano decidere.

 3,408 visualizzazioni totali, 10 visualizzazioni oggi

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

Associazione Rambaud Saint-Louis Fête

Una grande festa dedicata ai giovani di Saint-Martin! Con l'avvicinarsi delle festività natalizie, "Rambaud Saint-Louis Fête Association" organizza, sabato sera, ...
%d ai blogger piace questa pagina: