Valutazione dell'Associazione degli albergatori di Saint-Martin

0

Martedì scorso si è tenuta l'assemblea generale dell'associazione AHSM, occasione per eleggere una nuova carica ma anche per presentare gli obiettivi per il 2019.

Patrice Seguin del Beach Hotel rimane presidente dell'associazione, Jean-François Billot del Grand Case Beach Club ricopre la carica di 1 ° vicepresidente, Eléonore Astier-Pétin de la Samanna viene eletta come 2 ° vicepresidente , Franck Guillot-Tournus de la Playa diventa tesoriere mentre Baki Arbia del Mercure conserva il suo incarico di segretario.

L'AHSM (Associazione degli albergatori di Saint-Martin) continua a professionalizzare, dopo l'assunzione della signora Patricia Ughetto-Monfrin come assistente amministrativo, è la volta della signora Véronique Legris di unirsi all'associazione come project manager e direttore delle operazioni. La signora Legris ha stabilito un piano d'azione per l'anno cardine che sarà il 2019.

Questo piano mira a sviluppare le risorse turistiche di Saint-Martin e si concentra su 5 punti strategici:

Formazione: per compensare la mancanza di personale qualificato, per coinvolgere i giovani di Saint-Martin nel settore alberghiero, in modo che il "prodotto Saint-Martin" salga sul mercato con personale in grado di offrire un servizio impeccabile, l'AHSM , in base alle esigenze degli hotel in termini di personale, ha offerto una formazione specifica che inizierà con l'agenzia Pole-Emploi entro la fine dell'anno.

Promozione: promuovere la destinazione in collaborazione con l'ufficio turistico, migliorare il posizionamento di Saint-Martin su Internet, rinnovare le azioni di promozione e comunicazione, modernizzare le campagne di marketing.

Il Tourism Club: creazione di un club che riunisce tutti gli attori del settore turistico per collaborare, scambiare e contribuire allo sviluppo delle imprese del settore turistico.

Sviluppo economico turistico: supporto fiscale, sociale e legale ai socioprofessionisti per favorire lo sviluppo delle proprie attività, collaborazione con lo Stato e la Collettività per promuovere lo sviluppo economico e attrarre investitori.

Cooperazione con la parte olandese: collaborazione con la SHTA (Associazione per il turismo alberghiero di Sint Maarten) per una promozione sinergica dell'isola.

Per quanto riguarda la sistemazione disponibile (hotel, pensioni, residenze) per dicembre 2018 l'isola aveva 562 camere. 448 camere provvisorie aggiuntive dovrebbero aumentare la disponibilità nel 2019. Il tasso di occupazione per il trimestre precedente variava dal 50 al 60%, rilevando che la maggior parte degli stabilimenti non è stata riaperta al 100% della loro capacità; Il 70% della clientela è nordamericano, molti dei quali sono turisti abituali.

Nel 2019 diversi hotel completeranno la disponibilità delle loro camere, come l'Esmeralda Resort a Orient Bay che aggiungerà 18 camere alla sua attuale capacità di 47 camere, il Mercure Hotel sur Baie Nettlé aggiungerà 53 camere alle sue 125 disponibile, il Grand Case Beach Club aggiungerà 25 camere aggiuntive alle 48 già funzionanti, La Playa de la Baie Orientale offrirà 28 camere a marzo e 28 camere aggiuntive durante l'anno; mentre alcuni complessi alberghieri attualmente in costruzione prevedono di riaprire nel corso dell'anno, è il caso del Riu di Anse Marcel che diventerà il Secret Resort con 200 camere e aprirà i battenti a dicembre 2019, l'Hotel Marquis dal 18 le camere situate anche ad Anse Marcel apriranno a febbraio 2019, per quanto riguarda il Beach Hotel, i lavori dovrebbero iniziare nella prima metà del 1 per una riapertura prevista per ottobre 2019.

 7,943 visualizzazioni totali

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: