TURISMO: 2024, anno della conversione

0

Questo mercoledì 31 gennaio 2024, Valérie Damaseau, presidente dell'Ufficio del Turismo di Saint-Martin (OT), ha espresso i suoi auguri per il nuovo anno prima di inaugurare il punto di informazione turistica dell'aeroporto di Grand-Case .

Alla presenza di funzionari, partner e membri del comitato di gestione di OT, la cerimonia si è svolta presso l'aeroporto di Grand-Case, luogo simbolo del turismo. Vero e proprio pilastro dell'Ufficio del Turismo che ne ha permesso la crescita, Valérie Damaseau ha descritto il 2023 come un anno che ha superato le aspettative del team con un tasso di occupazione eccezionale superiore al 150% per i ristoranti locali. Il 2023 segna la fine della fase di sperimentazione per OT che è riuscita a raccogliere le sfide per reinventare e riposizionare il proprio prodotto turistico in base agli sviluppi dei diversi mercati: “Questo ci ha permesso di gettare le basi di ciò che funziona e di trarre risultati costruttivi lezioni da ogni progetto” ha precisato il presidente dell'OT. Basandosi su un censimento dell'ambiente turistico, l'OT ha rafforzato le sue collaborazioni per realizzare progetti come la riprogettazione del proprio sito web, l'implementazione del sistema di informazioni turistiche, lo Stay Cation, il chiosco Marigot, il proprio Fly in e of ovviamente l'ormai famoso Festival della Gastronomia. Adesso è tempo di conversione: “L’anno 2024 deve essere il punto di partenza per trasformare i progetti in realtà”, ha annunciato Valérie Damaseau. Definendo diversi assi come lo sviluppo commerciale di alcuni mercati in considerazione del calo di presenze osservato da maggio a ottobre, il rafforzamento delle collaborazioni con agenzie di viaggio, compagnie aeree e strutture ricettive attraverso pacchetti turistici, l'OT intende rivitalizzare il mercato regionale e incoraggiare partecipazione agli eventi locali in modo collegiale. Il presidente non ha mancato di ringraziare tutti i partner, così come la Comunità di Saint-Martin, lo Stato, i suoi omologhi a Sint Maarten e il suo team: “Buon anno a tutti e che la conversione guidi i nostri passi e sia il filo conduttore delle nostre azioni comuni” ha concluso. La mattinata è proseguita con la presentazione della versione digitale della seconda guida ai ristoranti “Friendly Cuisine” e l'inaugurazione del nuovo punto informazioni turistiche situato all'ingresso dell'aeroporto di Grand-Case.

Nuovo punto informazioni turistiche all'aeroporto di Grand Case

Inaugurato questo mercoledì 31 gennaio 2024, il punto di informazione turistica dell'Ufficio del Turismo mira a celebrare il know-how unico degli artigiani locali e a “segnare l'inizio di un periodo prospero in cui ogni visitatore porta a casa una parte di SXM nella sua cuore” ha descritto Valérie Damaseau. Più forte che mai, l'OT ha reclutato nuovi elementi come Luciana Gomes, incaricata di sviluppare la commercializzazione dei prodotti turistici. Per Priscillia Watcher, vicedirettrice generale dell'OT, il nuovo punto di informazione turistica è anche una vetrina che metterà in risalto le creazioni artigianali della regione con una rotazione ogni tre mesi per un'esperienza d'acquisto dinamica e in evoluzione: "Luciana Gomes si occuperà anche del creazione di pacchetti e strumenti che mettono in risalto il talento locale”. All'ingresso del negozio troverete un terminale informativo creato da Thibaut e Théo Feger della società Caribbean Imagery che fornisce informazioni in tempo reale su un'attività, un alloggio o un ristorante nel territorio di Saint-Martin. Questo terminale aiuta inoltre a ridurre la stampa e l'impatto ambientale. Nel cuore del negozio troverete prodotti 100% Made in SXM firmati da 9 artigiani: Fayani (prodotti per il viso, saponi, burri per il corpo, scrub), Love & Bougie (prodotti creati da tre sorelle Saint-Martin: Candele Profumate Spray e Tazze), Pinel Island Boutique (oggetti unici fatti a mano con materiali naturali e rispettosi dell'ambiente), Cindy Choisy (artista e pittrice locale che espone dipinti in omaggio ai quattro elementi), Kreoli Bijoux (creazioni originali), Moringa Powder SXM (prodotti conosciuti come “albero miracoloso” con molti benefici per la salute sotto forma di polvere, capsule e altri), Wild Style (abbigliamento e accessori), Cuisines Créoles (libro 100% SXM che onora la cucina locale e creola, così come altre opere del Friendly Collezione libri) e Pinky Chich (laboratorio ludico e ricreativo di pittura su ceramica e terracotta). Per l'Ufficio del Turismo, sostenere gli artisti locali aiuta a sostenere l'autenticità della destinazione. Scommessa vincente. _Vx

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti