Torre Eiffel: aperta inchiesta dopo due false minacce di bomba

0

Un'inchiesta è stata aperta a Parigi dopo che sabato scorso due false minacce di bomba hanno provocato due evacuazioni dalla Torre Eiffel nello stesso giorno.

Secondo il pubblico ministero, è "abbastanza normale aprire un'inchiesta dopo false minacce di bomba, che purtroppo si verificano frequentemente" e può prendere di mira monumenti emblematici come la Dama di ferro, o scuole e aeroporti. Le indagini sono state affidate alla questura del 7° circondario del capoluogo, per minacce di delitti contro la persona e per divulgazione di informazioni false “con lo scopo di far credere che si stia per commettere o sia stato commesso un dannoso sterminio per le persone ", ha detto l'accusa. Tali reati sono puniti con due anni di reclusione e una multa di 30.000 euro. La piattaforma di segnalazione Pharos, collegata alla polizia giudiziaria, ha riferito di due false minacce di bomba che sabato hanno portato all'evacuazione dalla Torre Eiffel. Questi falsi allarmi sono stati effettuati sul forum jeuxvideo.com e sull'interfaccia moncommissariat.fr, che consente agli utenti di Internet di contattare la polizia. La Torre Eiffel, il monumento più emblematico di Parigi, ha accolto lo scorso anno più di 5,8 milioni di visitatori. _Vx

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti