Successione Beauperthuy: Perché i terreni vengono venduti all'asta?

0

Attraverso varie procedure, le quote di tre dei sei figli di Pierre Daniel Beauperthuy andranno a uno dei suoi nipoti, Charles Daniel. Con atti notarili cedette tutti questi appezzamenti nel 1931 e nel 1932 ai suoi sette figli.

112 anni dopo la morte di Pierre Daniel Beauperthuy, altri eredi - in questo caso  I cugini di Charles Daniel - disputano l'eredità, in particolare le terre di Charles Daniel.

Desiderosi di far valere i propri diritti, eredi (in Francia e negli Stati Uniti) di Pierre Daniel Beauperthuy  adito il tribunal de grande instance di Basse-Terre nell'aprile 1973. Un primo processo si trovò a favore del cosiddetto Beauperthuy di Saint-Martin.

Gli altri hanno poi impugnato tale sentenza, confermata dalla Corte d'appello di Basse-Terre nel febbraio 1982.

Gli altri eredi ricorrono quindi in cassazione e alla fine ci riusciranno. Nell'aprile 1985 la Corte di Cassazione annullava e annullava la sentenza della Corte d'Appello di Basse-Terre. Incarica anche la Corte d'Appello di Fort de France questa volta di condividere il patrimonio di Pierre Daniel Beauperthuy tra tutti gli eredi.

Nell'aprile 1987, la Corte d'Appello di Fort de France ha ordinato la divisione dei lotti tra gli eredi e l'asta della proprietà indivisa.

Gli eredi di Saint-Martin hanno proposto ricorso in cassazione per annullare la decisione della Corte d'appello di Fort de France. Nel luglio 1989, la Corte di Cassazione annullò e annullò la decisione della Corte d'Appello di Fort de France “ma solo in quanto la Corte d'Appello disse che dal 4 novembre 1931 [i figli di Charles Daniel] avevano la possibilità di prescrivendo la proprietà da parte del padre su un bene che resta da determinare”. La Corte di Cassazione ha altrimenti confermato la divisione dei terreni tra gli eredi riconosciuti dall'amministratore giudiziario e la licitazione di questi lotti.

In altre parole, le terre di Pierre Daniel Beauperthuy dovrebbero essere raccolte per essere condivise tra gli eredi riconosciuti dall'amministratore giudiziario e vendute all'asta secondo le decisioni del tribunale e non possono essere vendute singolarmente. Gli appezzamenti sono già stati venduti, le vendite sono state organizzate dal tribunale di Basse Terre e alcuni sono stati impugnati in tribunale.

(Soualigapost.com)

 8,651 visualizzazioni totali

Articolo sponsorizzato da:


A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: