Soccorso: Nuovo intervento del SNSM per la ricerca di un segnale di soccorso attivato nel porto di Marigot

0

Durante un allenamento verso la Boa di Medea sabato scorso, sul semirigido Rescue Star, appare sullo schermo alle 14:50 un allarme di attivazione del beacon AIS.

Il Boss lo segnala a CROSS-AG che, alle 16:05, conferma l'allerta e le caratteristiche del segnalatore di soccorso, mentre i membri del team Rescue Star stanno terminando i loro primi esercizi. La posizione è quella di un catamarano che conferma di non aver attivato un faro di emergenza. Ma alle 16:24, notando che il segnale di soccorso si era spostato, l'equipaggio è tornato in zona, verso un altro catamarano, che ha anche confermato che non aveva attivato un segnale di soccorso. La Rescue Star se ne va a mani vuote. Tuttavia, diversi membri dell'equipaggio avendo notato la presenza, su questa barca, della stessa persona già presente sull'altra, è tornata vicino alla 2 ° barca per chiedere un controllo del tender. C'è infatti una borsa impermeabile in questo allegato, in fondo alla quale questo segnalatore di soccorso si trova finalmente in posizione "ON" alle 17:16.

 

Fino a 30000 euro di multa e 2 anni di reclusione ...

Pertanto, si consiglia ai diportisti di controllare dove è conservato il loro segnale di soccorso e di assicurarsi che non rischi di essere attivato inavvertitamente,  sotto l'effetto di uno shock o di qualsiasi altra causa, poiché potrebbe costare loro caro.

Ricordiamo ancora una volta che ai sensi dell'art. 322-14 cp, il fatto di provocare inutilmente l'impiego di mezzi di soccorso umano e materiale può valere al suo autore fino a 30 € di multa e due anni di reclusione.

Nel caso in esame, i membri del team SNSM erano già nell'area per la formazione e questa ricerca di un segnale di soccorso è stata in definitiva solo un ulteriore esercizio imprevisto, ma coronata dal successo, per una volta. Infatti, nel 98% dei casi, le missioni di ricerca dei beacon di soccorso non hanno successo ei membri del team di volontari sono mobilitati invano dalla CROSS des Antilles-Guyane.

 6,699 visualizzazioni totali

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: