Sargassum: la raccolta sulla terra rimane l'unico mezzo efficace a Saint-Martin

0

Dall'inizio del fenomeno alla fine di aprile, la società incaricata dalla Collettività ha raccolto 2 tonnellate di sargassum. Questo è già il doppio del volume medio annuo raccolto a Saint-Martin. Il 300 è già considerato un anno record.

Cul de Sac, Orient Bay, Mont Vernon, Galion e Oyster Pond sono i principali siti di messa a terra delle alghe brune nella parte francese dell'isola. Sono raccolti a mano o con macchine a terra. Raccoglierli in acqua all'ingresso della baia di Cul de Sac, il luogo principale di arenamento, è impossibile a causa di un pescaggio troppo basso, affermano le autorità.

"Collezionarli quotidianamente è l'unico modo efficace", osserva Philippe Gustin, prefetto della Guadalupa, che è venuto a osservare il lavoro delle squadre sabato mattina a Cul de Sac.

Le macchine raccolgono le alghe nell'acqua (2/3 metri dal bordo) e le depositano sulla spiaggia dove vengono messe da un altro escavatore in un secchio per essere portate direttamente nell'eco-sito di Grandes Cayes dove si trovano vengono essiccati e lavorati. Nei luoghi più delicati dal punto di vista ecologico, interverranno le brigate verdi. Questo è particolarmente il caso di Galion Beach.

(Maggiori dettagli su www.soualigapost.com)

 3,331 visualizzazioni totali, 6 visualizzazioni oggi

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: