Sargassum: attese le basi nella parte olandese

0

Secondo il suo bollettino pubblicato mercoledì, Météo France stima che il rischio di sargassum incagliato sulla costa della sponda francese sarà basso nei prossimi quattro giorni e medio su quella di Saint-Barthélemy.

“E' in corso un arrivo più o meno importante nella parte olandese. La squadra francese sembra comunque risparmiata. Sono previsti incagli occasionali a est ea sud di Saint-Barthélemy ", indica Météo France.

Zattere di sargassum più o meno organizzate in filamenti 30 chilometri a nord-est di Saint-Martin, si osservano e sono "principalmente in transito verso Anguilla".

Infine, Météo France ricorda che “l'intero Atlantico occidentale è ricoperto di zattere e, nei prossimi due mesi, tutti i territori francesi d'oltremare saranno interessati dall'incagliamento o dal passaggio di queste alghe. La corrente della Guyana è ben consolidata, con un passaggio nel Mar dei Caraibi a sud di Grenada o tra Saint-Vincent e la Martinica. La corrente di retroflessione verso l'Africa non è ancora rilevabile e i vortici della Guyana e del Suriname non sono ancora in atto. La Guadalupa è attualmente interessata dalle derive orientali, sono le alghe al largo dell'Atlantico a minacciarla. »

 923 visualizzazioni totali, 7 visualizzazioni oggi

Fonte :

Soualiga Post: http://www.soualigapost.com/fr

Nessun commento

Faxinfo declina ogni responsabilità per il contenuto pubblicato e non intende rispondere.

English EN French FR Spanish ES Dutch NL Italian IT