SALUTE: E se parlassimo di sostegno al fine vita?

0

Una delegazione dello Spazio di Riflessione Etica della Guadalupa e delle Isole del Nord (EREGIN) organizza questo venerdì 13 ottobre nella sala Opal del CCISM un dibattito con la popolazione in relazione alla fine della vita e a tutte le domande che essa solleva.

Scegliere di morire quando si ha una malattia incurabile è una questione dibattuta in Francia. In attesa dell'evoluzione del quadro giuridico, alcuni pazienti scelgono di morire all'estero mentre altri lo fanno in Francia in modo del tutto illegale. Preparato da mesi, il disegno di legge sul fine vita è stato recentemente presentato al Presidente della Repubblica da Agnès Firmin Le Bodo, ministro delegato all'Organizzazione territoriale e alle professioni sanitarie.

L'istituzione di un diritto all'assistenza attiva alla morte in Francia è reclamata dalle associazioni di pazienti che desiderano poter scegliere liberamente le condizioni della propria fine vita. Nell’ambito della campagna nazionale sul sostegno alla fine della vita lanciata lo scorso febbraio, EREGIN, creata nel gennaio 2015 e il cui ruolo è quello di incoraggiare e coordinare iniziative in materia di etica nei campi delle scienze sanitarie, della vita e della salute, offre questa volta per la discussione con il sostegno del Consiglio sanitario territoriale delle Isole del Nord e dell'Agenzia sanitaria regionale (ARS). Una prima sessione si terrà giovedì 12 ottobre sull'isola sorella, a Saint-Barthélemy, nella sala del Consiglio della Comunità, alle 17. Il giorno successivo, venerdì 13 ottobre, la delegazione si recherà nel nostro territorio, invitando quante più persone possibile a partecipare all'evento delle 17, aperto al grande pubblico. Saranno previsti interventi di professionisti sanitari per discutere le questioni etiche nelle pratiche professionali dei caregiver, il rapporto con la morte nella nostra società delle Antille, l'etica della responsabilità, le cure palliative e la qualità della vita del paziente al termine della vita. In programma anche la proiezione di estratti del documentario “End Game” di Rob Epstein e Jeffrey Friedman e un dibattito sotto forma di domande e risposte sul tema “Tutti interessati. Far rispettare la propria volontà significa averla espressa”. Il sostegno di fine vita si concentra su tre percorsi: spiegazione (direttive anticipate, cure palliative), comprensione (interruzione delle cure, sedazione profonda e continua) e scambio (sostegno, persona di fiducia). La sessione delle 11 è riservata agli operatori sanitari. La popolazione di Saint-Martin è invitata a partecipare alla sessione delle 17:XNUMX al CCISM, l'ingresso è gratuito. L'evento si concluderà con uno spuntino e un rinfresco. _Vx

Informazioni: www.parlons-fin-de-vie.fr

 1,928 visualizzazioni totali

Fonte :

Informazioni fax: https://www.faxinfo.fr/

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: