Stagione dei cicloni 2018: è tempo di prepararsi!

0

Con l'avvicinarsi della prossima stagione degli uragani, la Prefettura di Saint-Barthélemy e Saint-Martin e la Collettività di Saint-Martin ricordano a tutti la necessità dell'impegno di tutti nella preparazione dell'isola.

I temi relativi alla preparazione individuale e collettiva sono all'ordine del giorno, vale a dire:

 Pulizia dell'isola:

Individui, associazioni, albergatori, sindacati di comproprietà e professionisti sono invitati a raccogliere i loro oggetti voluminosi e ripulire l'ambiente circostante da locali, cantieri e case. Lo spirito civico e il senso di responsabilità di tutti coloro che sono coinvolti nell'attuazione di questa pulizia sono chiamati. Qualsiasi oggetto non raccolto diventa un proiettile in caso di episodio ciclonico. È in gioco la sicurezza di tutti noi.

La Collettività contribuisce a questa azione come parte dell'ego delle pulizie (dal 10 maggio al 10 giugno):

- I cassonetti sono disponibili in diversi punti del territorio. È quindi il momento di iniziare la potatura, il declassamento delle proprietà e l'evacuazione dei rifiuti verdi, detriti e oggetti ingombranti, che possono essere pericolosi in caso di vento forte.

- Per consentire l'evacuazione di tutti questi rifiuti, è possibile accedere gratuitamente all'ecosite Grande Cayes (solo per i veicoli immatricolati sul lato francese e per i camion dotati di cassone ribaltabile). È anche possibile per i privati ​​depositare i rifiuti gratuitamente presso il centro di riciclaggio Galisbay.

Agli individui e alle imprese che si uniranno a questo sforzo viene chiesto di smistare rifiuti verdi, fogli e pezzi di legno, prima di trasportarli nell'ecosite di Grandes Cayes. Questa selezione preliminare è importante perché faciliterà il trattamento dei rifiuti da parte di VERDE e del centro di riciclaggio Galisbay.

 

• Preparazione dell'habitat:

È importante effettuare, per quanto possibile, il rafforzamento del tuo habitat e utili verifiche delle strutture di quest'ultimo:

- Consolidare la casa a livello delle sue uscite (porte, finestre),

- Controlla i tuoi dispositivi di protezione come tapparelle cicloniche in mancanza delle quali forniscono protezione in pezzi di compensato da fissare su un telaio di legno,

- Controllare e serrare i fissaggi del tetto (una vite almeno ogni 50 centimetri),

- Garantire una corretta manutenzione del sistema di drenaggio dell'acqua piovana (canali, grondaie),

- Se vivi in ​​una zona allagata, assicurati di predisporre un sistema che riduca la penetrazione dell'acqua nella tua casa (lastre di metallo, sacchi di sabbia, ecc.),

- Definire una "stanza sicura", una stanza sicura, senza finestre o porte che conducono all'esterno,

- Organizza la tua evacuazione se necessario. Scegli la casa di un amico o di un familiare e raccontaglielo ora,

- Controlla la tua assicurazione (casa, auto).

L'elenco dei rifugi verrà comunicato durante la conferenza stampa congiunta prevista per il XNUMX ° giugno, l'inizio della stagione degli uragani.

 

• La costituzione del kit di emergenza:

Il kit di emergenza deve essere pronto in ogni circostanza e non solo per la stagione degli uragani. In caso di emergenza, è possibile tagliare le reti di acqua corrente, elettricità e telefono.

 

• Devi essere pronto a vivere in modo indipendente per alcuni giorni con alcuni articoli essenziali, a casa tua (confinamento) o all'esterno dopo un ordine di evacuazione. Fai attenzione a non sovraccaricare la borsa, potresti dover camminare con essa.

Raccogli oggetti essenziali e oggetti per affrontare un'emergenza e posizionali in un luogo facilmente accessibile:

- Acqua: almeno dieci litri a persona,

- Strumenti di base: coltellino tascabile multifunzione, apriscatole ...,

- Alimenti di emergenza che consumano poca acqua: barrette energetiche, frutta secca, conserve, pappe, ecc.,

- Torcia con due set di batterie di ricambio o una lampada senza batteria a manovella (dinamo),

- Radio con batterie o batterie, o una radio senza batteria a manovella,

- Kit medico di pronto soccorso: strisce, alcool, cerotto adesivo, paracetamolo, anti-diarrea, prodotti idroalcolici per le mani, ecc. così come i tuoi attuali farmaci di trattamento,

- Un duplicato delle chiavi di casa per evitare di doverle cercare e rischiare di lasciare la porta aperta o di essere bloccati all'esterno in seguito,

- Un duplicato delle chiavi dell'auto per evitare di cercarle, o dimenticarle e perdere tempo in caso di evacuazione su strada,

- I tuoi documenti d'identità e una fotocopia dei tuoi documenti d'identità,

- Un telefono cellulare con batteria carica e cavo USB,

- Contanti o carta di credito,

- Vestiti e scarpe di ricambio,

- Carta igienica e igiene personale essenziale,

- Un sacco a pelo

- Vari giochi: carte, dadi, domino, ecc. Se la situazione durasse, passerebbe il tempo,

- Un sacchetto di plastica per proteggere oggetti di valore e documenti importanti.

Un volantino verrà distribuito sotto forma di una "lista di controllo" per facilitare la preparazione e la costituzione di questo kit. I media, che svolgono un ruolo importante nella diffusione delle informazioni, sono invitati a trasmetterli.

Il prefetto e il presidente rimangono mobilitati e insistono sul necessario coinvolgimento di tutti. Queste azioni individuali sono i garanti della nostra sicurezza.

 8,785 visualizzazioni totali

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

Varicella: decadimento lento 

Tra i medici di medicina generale, i casi clinicamente suggestivi di varicella rimangono elevati nelle settimane 18 e 19 a Saint-Martin. "La tendenza sembra essere in calo ...
%d ai blogger piace questa pagina: