Problemi ricorrenti alla scuola Elie Gibs: insegnanti e genitori sono stufi

0

Insegnanti e genitori deplorano i problemi di disposizione della scuola Elie Gibs: cortile allagato, rischio di cadute sulla scala di emergenza utilizzata da due anni, servizi igienici inaccessibili in caso di pioggia, mancanza di risorse umane e materiali, l'elenco è lungo! 

Brutti tempi alla scuola di Elie Gibs. Quando piove, in questa scuola elementare di Grand-Case è sempre lo stesso scenario: l'acqua non scorre, una pozzanghera ristagna nel cortile, si allarga, e l'intervallo avviene con i piedi nell'acqua per CM1 e CM2 classi. Senza dimenticare le cadute sulle scale, da temere, con le piastrelle che le rendono scivolose. Breve,  insegnanti e genitori sono stufi!

Sui cancelli delle scuole sono stati installati diversi cartelli che segnalano tutti i problemi incontrati da insegnanti e studenti. E l'elenco è lungo. Quindi si legge: “Stop, basta, Elie Gibs in pericolo, crepe, allagamenti, infiltrazioni d'acqua, caldo eccessivo, mancanza di risorse umane e materiali, chiusura di una classe, parere sfavorevole della commissione sicurezza (attività gradite e non garantite”). ).

Sia tra gli insegnanti che tra i genitori, tutti chiedono che il lavoro venga svolto il più rapidamente possibile all'interno dell'istituto. Chiedono edifici conformi agli standard, corsi attrezzati e sicuri, più risorse umane, più materiali per aiutare gli studenti, il completamento dei lavori richiesti per tre anni (ventilatori, persiane, vetrate, tetti, ecc.).

La palla ora è nel campo della Comunità! _AF

 767 visualizzazioni totali

Fonte :

Informazioni fax: https://www.faxinfo.fr/

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: