POLITICA: Cosa conteneva il vecchio contratto di sviluppo Stato / COM?

0

La legge di programmazione del 28 febbraio 2017 relativa alla reale uguaglianza all'estero ha istituito piani di convergenza volti a ridurre le lacune di sviluppo tra i territori e la terraferma. Lo Stato firma quindi un contratto con ciascun territorio della durata massima di sei anni, specificando i progetti da realizzare e il loro finanziamento.

Ieri pomeriggio lo Stato ha firmato con l'OCM il nuovo per il periodo 2020-2026.

Il contratto di convergenza di fatto succede al contratto di sviluppo Stato / Regione o COM. Torna sui progetti che erano stati identificati.

· XNUMX€ Contratto di sviluppo 2011-2013

Questo primo contratto tra lo Stato e la COM è stato firmato il 23 dicembre 2010. Ha previsto progetti per 81,10 milioni di euro, di cui 30 milioni finanziati dallo Stato, 30 milioni dalla Comunità, 15,5 milioni attraverso l'Europa.

Era "originariamente articolato attorno a tre priorità politiche definite nel piano di sviluppo 2010-2021", ricorda lo Stato nel documento del 2014. Le tre priorità sono il miglioramento dell'ambiente di vita (acqua e illuminazione pubblica) ), per garantire la coesione sociale (School city - RSMA - Training - Housing - Economic development) e per costruire infrastrutture che favoriscano lo sviluppo economico (terminal portuale medio crociere - Urban rinnovamento di Marigot).

Tuttavia, questo contratto potrebbe essere completato solo per il 53% per motivi finanziari. I blocchi di bilancio successivi hanno ridotto la quota statale a 22,50 milioni e la COM non aveva i mezzi per contribuire fino a 30 milioni.

Tuttavia, il complesso scolastico (100%), il rinnovo dell'illuminazione pubblica (100%) e parte dell'infrastruttura di acqua potabile (88%), acque reflue (27%), acqua piovana (23%).

· XNUMX€ Contratto di sviluppo 2014-2020

Questo secondo contratto è stato articolato in due periodi (2014-2017 e 2018-2020) con le stesse tre priorità del precedente. 80 milioni di euro dovevano essere investiti: 39 milioni dallo Stato, 28,75 milioni dalla COM e 11,97 dall'Europa.

In particolare, era prevista la costruzione di punti vendita a Grand Case, Marigot e Concordia. È stato inoltre promosso un piano di sviluppo e prevenzione delle alluvioni (PAPI). È anche nell'ambito del contratto di sviluppo stato / Com che sono state costruite strutture sportive nei distretti, che la palestra Galisbay è stata rinnovata e siti naturali sviluppati prima di Irma. Il documento stabiliva inoltre che "un Ehpad sarà costruito sui fondi propri della comunità e il contratto di sviluppo contribuirà al suo equipaggiamento tecnico".

 3,060 visualizzazioni totali, 10 visualizzazioni oggi

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: