Nautica: Bülent Gülay lascia Métimer

0

Il 26 marzo si è dimesso il presidente dell'associazione dei commerci marittimi.

"Non eravamo più sulla stessa lunghezza d'onda". Così Bülent Gülay, presidente dell'associazione dei commerci marittimi di Saint-Martin dal 2005, spiega le sue dimissioni alla fine della scorsa settimana a seguito di disaccordi con alcuni dei trenta membri di Métimer.

"Dopo la crisi di Irma e Covid, molti membri hanno ritenuto che non fossi stato abbastanza duro con la Collettività e lo Stato per difendere i loro interessi" precisa. Malfunzionamenti del ponte Sandy Ground, divieto di navigazione nella parte francese a causa dei 120 relitti che costituiscono un pericolo… diversi membri dell'associazione avrebbero voluto azioni più muscolose per risolvere questi problemi ricorrenti. "Abbiamo fatto tutto il possibile per allertare le autorità competenti, ma alla fine non siamo noi i decisori, non vedo cosa avrei potuto fare di più e nessuno di loro ha proposto qualcosa di concreto" difende Bülent Gülay che ha l'impressione di essendo stato il capo di un turco.

A quasi 65 anni aveva programmato di ritirarsi il prossimo anno da questa posizione di volontario, il momento di mettere a galla i conti dell'associazione le cui borse quest'anno sono state dimezzate. Ma le sue orecchie suonavano da diversi mesi e decise di far scoppiare l'ascesso prima dell'ultima assemblea generale. "Ho colto la portata del malcontento e ho annunciato le mie dimissioni per disinnescare la bomba perché non volevo andare al confronto", confida. E per commentare: "L'ultimo GA si è quindi svolto nel rispetto delle regole e in un clima amichevole". Bülent Gülay rimane presidente fino all'elezione del prossimo ufficio di presidenza. Il Consiglio di Amministrazione è già stato nominato ed è composto da sette membri che eleggeranno il nuovo Consiglio il 9 aprile. "Presiederò per l'ultima volta, farò il passaggio di consegne e sarò a loro disposizione se avranno bisogno di aiuto", dice con calma.

D'ora in poi si dedicherà al Club Nautico, costituito nel dicembre 2017 di cui è presidente e le cui azioni sono in linea con quelle portate avanti da Métimer come la Fête de la Mer o il Sea Discovery Day. Azioni in cui alcuni membri dell'associazione non si sono riconosciuti ma che gli stanno a cuore. "Continuerò a sviluppare attività per la pratica del mare", prevede colui che è stato recentemente incoronato Cavaliere al Merito Marittimo. Una decorazione che secondo lui onora "più della [sua] persona ed è finalmente il riconoscimento degli sport acquatici su quest'isola dove nessuno le dà il suo vero valore" (Soualigapost.com)

 7,498 visualizzazioni totali

Articolo sponsorizzato da:


A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: