MICRO-TROTTOIR “In occasione della Giornata Internazionale della Donna 2022 il tema di quest'anno è “Il futuro è femminista”, cosa ne pensate? »

0

" Solo buono ! Sono una fervente femminista, che sostiene l'uguaglianza tra uomini e donne, la parità di diritti, la parità di retribuzione, la stessa visibilità e il riconoscimento. Vengo da una famiglia italiana dove il posto della donna ruota attorno a quello dell'uomo ed esiste solo attraverso di lui. Anche se ho avuto la fortuna di avere genitori meno tradizionalisti, ho ricordi d'infanzia che hanno segnato la bambina che ero e forgiato la donna che sono diventata. Il mondo ha anche bisogno di capire che essere femminista non è un attacco agli uomini. Sono felice che il tema di quest'anno sia “il futuro è femminista”, ma il mio presente lo è già.   Francesca

 

“Sinceramente non so se questo tipo di giornata sia davvero utile perché ci sono ancora tante disuguaglianze, la vedo benissimo nel lavoro o in certe famiglie, anche mentre chatti con gli amici. Sono stata cresciuta dalle mie zie, sono donne forti che non esitano a tenere testa agli uomini, ma ho visto anche tante violenze. È un problema serio qui a Saint Martin ed è difficile cambiare il modo in cui le persone pensano o trattano le donne. Sono ovviamente a favore dell'uguaglianza, ma nella nostra società è difficile invertire la tendenza. Forse parlare di questo giorno aiuterà a cambiare le cose, lo spero comunque. » Jean

 

 

“Se il futuro è femminista, non può che essere positivo per la società. Come uomo, non mi sento minacciato da questo tema. Ho quattro figlie e voglio che occupino il posto che meritano nella società, in modo che possano prosperare. Ho lavorato per un'azienda gestita principalmente da uomini quando la maggior parte delle donne era molto più competente di loro. Dopo una grande ristrutturazione, la gestione è stata rilevata da una donna ed è stato giorno e notte. Le cose messe in atto sono state vantaggiose per entrambi i sessi. Non sto dicendo che le donne siano migliori degli uomini, ma dobbiamo smettere di pensare che le donne siano inferiori agli uomini. » Gregg

 

 

“Davvero non lo so... sono cresciuto in un ambiente modesto, dove l'unica preoccupazione era quella di riportare abbastanza da mangiare e tenere un tetto sopra la testa. Mio padre sempre ha sostenuto mia madre ma non è mai stata davvero in grado di crescere come donna, non ha studiato, si è presa cura di noi e della casa, che è già un lavoro colossale ma l'educazione è tanto per dare potere alle donne. Non sono pessimista riguardo al futuro, ma le cose stanno cambiando così lentamente ed è spaventoso vedere che in alcuni paesi anche i diritti delle donne vengono violati. Questa giornata internazionale mi ricorda sempre quanto profondamente la società patriarcale sia radicata in tutti noi, comprese le donne, ma rimango fiduciosa. » Lucy

 3,658 visualizzazioni totali, 3 visualizzazioni oggi

Fonte :

Informazioni fax: https://www.faxinfo.fr/

Articolo sponsorizzato da:


A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: