L'aeroporto di Parigi-Orly è chiuso fino a settembre?

0

Chiuso dalla fine di marzo a causa del calo del traffico causato dalla pandemia Covid-19, l'aeroporto di Parigi-Orly potrebbe non riaprire le porte al traffico commerciale prima di settembre.

diventando base sanitaria in attesa di ricevere nuovamente i passeggeri, Orly non dovrebbe rivedere il suo traffico abituale prima di settembre 2020. In conseguenza delle previsioni di traffico di questa estate riviste al ribasso dalle compagnie aeree, spiega una fonte a conoscenza della questione, il CEO di Air France -KLM Ben Smith ad esempio avendo evocato un ritorno alla normalità non prima di due anni (spera il 20% del traffico dello scorso anno a giugno, 40% a luglio e il 60% ad agosto)

Roissy-Charles de Gaulle, che attualmente riceve tutto il traffico da e per la capitale francese, potrebbe in gran parte gestire da sola la ripresa dei voli durante il periodo estivo, anche se le stesse fonti indicano che la chiusura del terminal CDG-2A è considerata "agevolata attuare misure sanitarie ”(solo 2E e 2F rimarrebbero aperte). L'Eliseo ha inoltre precisato ieri sera che per tutti gli arrivi dall'Unione Europea, dall'area Schengen o dal Regno Unito, la Francia non imporrà una misura di quarantaine.

Si Air France persegue operazioni limitate a Parigi, incluso il tre rotte internee si sta preparando ad aumentare le 11 mai il numero dei suoi voli nazionali, il suo rivali con sede a Orly sono stati invitati a rilanciare le proprie linee da CDG: le attività diAir Caribbean o Corsair ad esempio, che mirano a tornare a metà giugno da e verso i dipartimenti francesi d'oltremare, non sono abbastanza significativi da giustificare la riapertura di Orly.

 8,602 visualizzazioni totali

Non ci sono commenti