La giustizia esamina un caso di prostituzione minore

0

Nel novembre 2017, la gendarmeria di Saint-Martin ha avviato un'indagine preliminare a seguito della denuncia da parte di una madre di atti di sfruttamento di cui sua figlia minore è stata vittima. Si è scoperto che un minore di 17 anni ha agito come il solito intermediario tra molti clienti e minorenni prostituiti a Saint-Martin.

Nel giugno 2018 sono avvenuti diversi arresti, tra cui cinque clienti, un giovane individuo che stava dando rifugio alla minore vittima e al suo compagno. Sono stati convocati la scorsa settimana davanti al tribunale penale di Saint-Martin. Per tre dei cinque clienti la storia è simile: affermano di aver conosciuto la giovane in un contesto diverso da quello delle sue attività. Quindi, a forza di scambio, ognuno ha ceduto all'avvio di rapporti sessuali con il presunto. Tutti e tre le hanno dato i soldi per mangiare o prendersi cura del suo bambino. Per quanto riguarda l'ospite, spiega che dopo aver compreso la sua attività, l'ha cacciata di casa e ha discusso dei servizi sociali.

Due dei clienti verranno multati di € 1 mentre gli altri imputati vengono liberati. (Soualigapost.com)

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti