GIUSTIZIA: I 2 posti di sostituti procuratori ora riempiti!

0

Dopo due anni caotici, l'accusa recupera un'organizzazione cosiddetta normale con l'arrivo di un secondo sostituto procuratore nella persona di Yann Burnichon.

Nel 2016 e dopo la creazione di una camera distaccata a Saint-Martin, è stato creato un secondo posto di sostituto procuratore. Un grande passo avanti per la giustizia a Saint-Martin, che fino ad allora era fortemente dipendente dalle risorse umane del tribunale di Basse-Terre.

Per quattro anni, l'ufficio del procuratore distaccato di Saint-Martin opererà con due sostituti procuratori a tempo pieno. Una situazione senza precedenti e innovativa, che testimoniava la volontà dello Stato di aumentare le proprie risorse a livello locale.

A metà del 2020 uno dei sostituti pubblici ministeri è stato trasferito ma nessun candidato è stato nominato (o trovato) per succedergli. La carica è temporaneamente occupata da un sostituto della Procura di Basse-Terre. Quest'ultimo avrebbe dovuto restare tre mesi, alla fine rimase un anno.

A metà 2021 parte anche il secondo sostituto procuratore. Così come il sostituto. Un altro sostituto dell'accusa di Basse-Terre è distaccato a Saint-Martin. Eserciterà da solo fino alla nomina, il 15 dicembre 2021, di Christelle Bellet a sostituto procuratore. Poiché il secondo posto è ancora vacante, il sostituto procuratore rimane ancora a Saint-Martin.

La Cancelleria mantiene il suo secondo avviso di candidatura per Saint-Martin a cui Yann Burnichon risponde. Poi sostituto alla Corte d'Appello di Nîmes, Yann Burnichon è interessato al posto di Saint-Martin. Ha presentato domanda ed è stato nominato il 15 aprile.  L'ufficio del procuratore distaccato di Saint-Martin può nuovamente operare nelle condizioni in cui è stato creato nel 2016.

Il 1 giugno è entrato in carica il nuovo sostituto procuratore. Dice di essere stato attratto dalle "singolarità" del territorio, ovvero il suo lato insulare e la divisione dell'isola tra due paesi. Il magistrato della sede ha voluto fare un inventario e incontrare gli attori locali per conoscere meglio il territorio. Elemento che ha potuto rilevare, è la “serietà” dei fatti commessi, la violenza e l'intensità con cui vengono commessi.

Insieme al collega lavorerà per applicare la politica penale definita dalla procura di Basse Terre. Le quattro priorità sono la lotta contro l'insicurezza stradale, le rapine a mano armata, il furto di veicoli e la violenza domestica. (Soualigapost.com)

 6,642 visualizzazioni totali

Fonte :

Soualiga Post: http://www.soualigapost.com/fr

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

Taglio acqua potabile: punto 13:XNUMX

A seguito di un malfunzionamento elettrico verificatosi mercoledì sera e che ha colpito l'impianto di produzione di acqua potabile di Galisbay (UPEP), la fornitura di acqua potabile ...
%d ai blogger piace questa pagina: