GIUSTIZIA: argomento violento su un panino

0

Si comprò un panino e tornò a casa. Più tardi, la sua compagna cerca di prendere il panino quando dice di no. Ne seguì una discussione violenta. L'uomo metterà il pane sul viso del suo amico, poi gli darà un pugno sul collo e strapperà il piercing nel naso e un orecchino.

Ha presentato una denuncia contro il suo compagno che è stato convocato al tribunale locale di Saint-Martin il 13 febbraio.

Al bar, la vittima ha spiegato che non voleva che prendesse il suo panino perché lei lo aveva pagato e che non stava contribuendo al costo della casa. Gli assicurò che non si era intenzionalmente strappato via dal suo piercing.

Il tribunale ha condannato l'individuo a una pena detentiva sospesa di quattro mesi, quattro in meno di quanto richiesto dall'accusa. (Soualigapost.com)

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti