Golf: Mattieu Pavon, 21esimo al mondo, in Giappone questa settimana

0

Il circuito professionistico europeo DP World Tour viaggia questa settimana ai piedi del famoso Fujiyama vicino a Tokyo. Su 156 giocatori professionisti iscritti, 12 francesi saranno in trasferta, compreso il capo testa di serie Matthieu Pavon, il “francese” di cui si parla molto in questo momento nel mondo del golf.

Questo 31enne originario di Tolosa, figlio del calciatore di fine anni '90 Michel Pavon, ha conquistato il suo posto per la stagione 2024 nel circuito americano “PGA TOUR”, il massimo livello del golf professionistico.

E contro ogni previsione ha aspettato solo 3 tornei per vincere il suo primo titolo, il Farmers Insurance Open lo scorso gennaio.

Una prestazione storica per il golf francese poiché nessuno prima di lui aveva vinto sul circuito statunitense dalla sua creazione nel 1929.

Matthieu è ora al 21° posto nella classifica mondiale grazie a questa prestazione e ad altri buoni risultati di quest'anno.

Ha comunque deciso di giocare alcuni tornei nel 2024 nel circuito europeo di cui rimane membro.

Domenica sera, dopo aver terminato 49° al prestigioso RBC Heritage in South Carolina, ha fatto un lungo viaggio in Giappone per competere nel campionato ISPS HANDA, di cui è uno dei recenti ambasciatori.

Colui che molto probabilmente rappresenterà la Francia quest'estate ai Giochi Olimpici (il golf è stata una nuova disciplina negli ultimi anni) sarà in grado di esibirsi dopo un volo di 15 ore e soprattutto una differenza oraria di 13 ore?

Rispondi domani per la partenza alle ore 7 (questa sera ora di San Martino) in compagnia dell'ex prodigio Mattéo Manassero e del giapponese Keita Nakajima sul magnifico percorso di Gotemba, ai piedi del Monte Fuji.

Un altro francese in buona forma seguirà questa sera alle 20:10, Romain Langasque, 5° nell'ultimo torneo di fine marzo e vincitore dell'ISPS HANDA in Scozia nel 2020.

Classifica su: https://www.europeantour.com

 

Cos'è l'ISPS Handa?

La International Sports Promotion Society senza scopo di lucro è stata fondata in Giappone nel 2006 dalla Dott.ssa Haruhisa Handa per sviluppare il potere “trasformativo” dello sport in tutto il mondo.

L'ISPS HANDA finanzia e promuove eventi sportivi di tiro con l'arco, calcio, rugby, boxe, golf, polo, canottaggio, bowling e nuoto, ponendo l'accento sul golf per coloro che non hanno il 100% delle proprie capacità fisiche. “Utilizziamo il potere dello sport per contribuire a cambiare la vita. Lo sport ha la capacità unica di creare speranza, abbattere le barriere educative e culturali e ispirare le persone in modo da unire le comunità di tutto il mondo. È il lavoro della mia vita ed è per questo che organizzo così tanti concorsi. Aiuterò sempre a promuovere il golf per i disabili e i non vedenti. Sto invecchiando, ma grazie al golf mi sento come se stessi diventando più giovane." Dottor Handa.

 

Pensiero del giorno 

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Ha il potere di unire le persone come poche altre cose fanno. Lo sport può creare speranza dove c’era solo disperazione…” _Nelson Mandela

 685 visualizzazioni totali

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: