Donne maltrattate: "non siete sole"

0

"Non sei solo", questo è il messaggio che l'associazione Trait d'Union vuole trasmettere alle vittime di violenza domestica attraverso un cortometraggio di 8 minuti che ha appena prodotto localmente con il sostegno della prefettura e del COM.

Il film descrive una scena di violenza commessa da un uomo sulla sua compagna. Scoppia una discussione quando la giovane donna torna dallo shopping e la sua amica la critica per il suo vestito. La giovane trova il sostegno dei suoi amici che la incoraggiano a denunciare le aggressioni di cui è vittima.

"Questo cortometraggio è un supporto destinato ai vari attori che intervengono nella lotta alla violenza domestica e al sostegno delle vittime nonché al mondo dell'Educazione Nazionale per sensibilizzare i più giovani", specifica Olivier Fatou, il regista di Hyphen. Attraverso questa mini fiction, l'obiettivo è spiegare alle donne aggredite dove e come possono trovare aiuto. 

Nel 2020, il numero di violenze domestiche è ulteriormente aumentato a Saint-Martin e Saint-Barthélemy; erano più di 240 per sporgere denuncia. L'associazione Trait d'Union conferma di ricevere sempre più donne. Purtroppo è costretta a ridurre il supporto psicologico per mancanza di risorse umane. E così lanciare un appello ai medici liberali che vogliano mettersi in gioco e offrire consulenze e sostegno alle donne vittime di violenza domestica.

Per il momento il cortometraggio è in francese, molto presto sarà disponibile una versione sottotitolata in inglese. 

(Soualigapost.com)

Caricamento in corso

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti