AMBIENTE: 140 relitti in fase di rimozione

0

Avviato il cantiere per la rimozione delle imbarcazioni fuori servizio in parte affondate nella parte francese. È stato lanciato ufficialmente lunedì dal presidente della collettività Louis Mussington e Frantz Gumbs. Un totale di 140 relitti saranno rimossi dalle acque; sono stati individuati dai servizi di gestione del mare nel 2018.

Koole Constructor, azienda selezionata dal COM, ha installato le proprie apparecchiature a Sandy Ground sul lato laguna. Dispone di una chiatta, diversi dispositivi meccanici e cassoni per lo stoccaggio dei rifiuti. Ha inoltre realizzato una soletta in cemento su cui vengono smontate le barche, al fine di evitare il rischio di inquinamento del suolo e della laguna.

Per prima cosa, le squadre hanno elencato i relitti e li hanno numerati. Quindi svuotano le barche del loro carburante e di altri rifiuti inquinanti prima di portarle fuori dall'acqua. I relitti vengono rimossi uno per uno e poi portati sul sito. Lì vengono smantellati e differenziati i rifiuti in base alla loro natura (legno, plastica, ecc.). Sono stati frantumati e posti in cassonetti che saranno trasportati nell'ecosito che ne garantirà la rivalutazione.

L'azienda ha portato parte della sua forza lavoro dall'Europa e sta reclutando da quattro a sei giovani da Sandy Ground attraverso la Missione locale.

Koole stima di poter elaborare una media di due relitti al giorno; il tasso a seconda della loro condizione. Il completamento del progetto è previsto per la fine dell'anno. 

Questo progetto rappresenta un costo di circa 5,11 milioni di euro tasse escluse, finanziato per l'85% da Europa, Stato e Comunità (440 euro).  (Soualigapost.com)

 852 visualizzazioni totali, 13 visualizzazioni oggi

Fonte :

Soualiga Post: http://www.soualigapost.com/fr

Nessun commento

Faxinfo declina ogni responsabilità per il contenuto pubblicato e non intende rispondere.

English EN French FR Spanish ES Dutch NL Italian IT