...

Vivai per ripopolare le barriere coralline 

0

La Riserva Naturale Saint-Martin e la Sint Marteen Nature Foundation hanno creato ciascuna vivai di coralli separati dal 2015 e 2016 rispettivamente.

L'obiettivo è coltivare frammenti di coralli per poi ripopolare le scogliere danneggiate. Il 13 agosto, la Sint Maarten Nature Foundation, che aveva rilanciato il suo programma di vivaio a maggio, ha deplorato sulla sua pagina Facebook la parziale distruzione di due dei suoi "alberi", queste strutture verticali i cui rami sostengono le talee di corallo. Una distruzione la cui causa rimane sconosciuta e che ha danneggiato il 40% dei frammenti di corallo del vivaio. Il 20% non è sopravvissuto. La Sint Maarten Nature Foundation ha annunciato domenica 19 agosto di aver trasferito i frammenti di corallo e il loro nuovo albero sul sito di immersione chiamato The Bridge, vicino all'ingresso della laguna di Simpson Bay.

Sul versante francese, nel marzo di quest'anno la Riserva Naturale ha effettuato un monitoraggio annuale delle scogliere e dei letti di alghe nei siti Rocher Créole, Pinel e Tintamare e, al di fuori della Riserva, nel sito Fish Pot, nel canale Anguilla. . “Lo spazio marino appare meno influenzato da Irma rispetto allo spazio terrestre, con tutte le stesse aree di corallo molto colpite. Tuttavia, se l'impatto fisico sembra essere stato limitato su scogliere e fondali di alghe, gli spostamenti significativi di sedimenti dopo Irma continuano a danneggiarli. Oltre allo scarico di acque reflue non trattate ", conclude.

I vivai di coralli istituiti dalla Riserva su tre diversi siti protetti (Tintamare, Cayes Vertes, Pinel) sono stati danneggiati da Irma ma sono ancora lì. Non sono verticali come nella parte olandese ma orizzontali, come i tavoli di ostriche. "Siamo più esposti al rigonfiamento, quindi se avessimo installato strutture verticali si sarebbero scontrati e rotti", spiega Julien Chalifour, responsabile delle Missioni e del centro di monitoraggio scientifico della Riserva Naturale.

(Crediti fotografici: Saint-Martin Nature Reserve e Sint Maarten Nature Foundation) (Maggiori dettagli su www.soualigapost.com)

 3,384 visualizzazioni totali, 9 visualizzazioni oggi

Nessun commento

Faxinfo declina ogni responsabilità per il contenuto pubblicato e non intende rispondere.

English EN French FR Spanish ES Dutch NL Italian IT