Covid-19: la situazione continua a peggiorare in Francia

0

Dal suo arrivo nel territorio a fine marzo, questa è la prima conferenza stampa relativa al Covid-19 condotta da Vincent Berton, il prefetto delegato. "Segnale che la situazione si sta deteriorando", ha detto martedì.

Accanto al direttore territoriale dell'Agenzia sanitaria regionale e al direttore del centro ospedaliero Louis-Constant Fleming, il rappresentante dello Stato non ha voluto essere "allarmista" ma ha voluto richiamare "le norme sanitarie da rispettare" per limitare la diffusione dell'epidemia, compreso indossare la mascherina in uno spazio chiuso, fare lo screening non appena compaiono i sintomi, limitare il contatto fisico (abbracci, ecc.), isolare i casi positivi per alcuni giorni.

Vincent Berton ha anche indicato che per il momento non si tratta di reintrodurre regole vincolanti. “L'uso della mascherina resta comunque obbligatorio in ospedale così come il pass sanitario”, ha precisato Marie-Antoinette Lampis, direttrice dell'istituto. Queste due regole si applicano anche ai visitatori della casa di riposo.

Se per diverse settimane il tasso di positività è rimasto fermo intorno al 3-4%, per un mese è stato intorno al 12%, ha commentato Paul Guibert, direttore territoriale dell'ARS. “La scorsa settimana sono stati confermati 157 nuovi casi”, ha precisato sottolineando che questa dinamica si osserva anche nella Francia metropolitana.

Questa recrudescenza dei casi ha un impatto sull'organizzazione dell'ospedale. “Abbiamo in media da due a tre pazienti al giorno che non presentano una forma grave di covid, la nostra capacità di accoglienza non è satura. D'altra parte, abbiamo personale positivo. Ad esempio l'anestesista o due chirurghi che sono tornati dalla Francia. Questo ha un impatto sulla nostra organizzazione", afferma il direttore.

In questo contesto, le autorità invitano la popolazione a essere vigile.

 3,204 visualizzazioni totali, 5 visualizzazioni oggi

Fonte :

Soualiga Sost: http://www.soualigapost.com/fr

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: