Lettera dei lettori: un residente di Saint-Martin chiama il ministro dei territori d'oltremare

0

La situazione sociale ed economica di un territorio che amo significa che oggi decido di condividere il mio pensiero con voi allertando il Ministro incaricato dell'Oltremare, Sébastien Lecornu.

“Sig. Sébastien Lecornu, la situazione sociale legata alla chiusura del confine tra Saint Martin e Sint Maarten e il divieto agli scolari della parte francese di rientrare nell'anno scolastico, stanno provocando sempre più ostilità nei confronti di queste restrizioni.

Signor Ministro, mi sembra importante agire. I gendarmi di frontiera sono ai denti. Sono vittime di abusi da parte di automobilisti che perdono la pazienza perché bloccati per quasi 45 minuti nelle ore di punta dove il traffico è normalmente fluido.

Signor Ministro, pensa all'economia di quest'isola che senza alcuna reazione da parte sua a ragionare con chi decide, affonderà senza mai potersi rialzare.

Signor Ministro, venerdì 4 settembre alle ore 18 è stato pubblicato un comunicato stampa dall'autorità competente incaricata della gestione delle frontiere per contraddire l'allarmante diagnosi sociale rivelata dai medici di base dell'isola.

Signor Ministro, questo comunicato mette in discussione le capacità professionali dei medici coinvolti da decenni nella vita dell'isola.  Hanno dimostrato la loro professionalità e il loro attaccamento alla gente di Saint-Martin, 3 anni fa, andando a farsi curare gratuitamente per strada, dopo che il peggior disastro climatico ha colpito un territorio francese. Alcuni sono stati persino decorati.

Ministro, è ora di guardare verso questa terra prima che sia troppo tardi.

Signor Ministro, la popolazione è stanca di 3 anni di crisi ripetute.

Signor Ministro, la sfortuna più grande sarebbe che San Martino non scomparirebbe per sempre per mancanza di turisti ... E personale medico ...

Un cittadino di Saint-Martin

 7,257 visualizzazioni totali

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: