COOPERAZIONE: firma di un accordo “storico” tra Saint-Martin e Sint Maarten per lo scambio di acqua potabile

0

La Comunità di Saint-Martin, rappresentata dal suo presidente Louis Mussington, dal primo ministro di Sint Maarten Sylveria Jacobs, dal presidente dello stabilimento idrico e igienico-sanitario di Saint-Martin (EEASM), Raphaël Sanchez e dal ministro Omar Ottley, responsabile del pubblico sanitaria, sociale e del lavoro all'interno del governo di Sint Maarten, ha firmato uno storico accordo di cooperazione, questo martedì 5 dicembre 2023, aprendo la possibilità di fornire acqua potabile alla parte francese in caso di produzione insufficiente.

Sono passati quasi 10 anni da quando questo accordo era in discussione tra il nord e il sud dell'isola e proprio questo martedì 5 dicembre 2023 è stato finalmente realizzato grazie alla determinazione degli eletti territoriali e alla combattività dei squadre della Comunità e del SEAEM. “Un passo avanti definito storico” dal presidente Louis Mussington e dal consigliere territoriale Raphaël Sanchez, presidente del EEASM, che, ciascuno al proprio livello, con il sostegno dello Stato e del Regno, hanno compiuto ogni sforzo per portare alla firma di questo accordo tra i due paesi.

I firmatari mirano quindi ad avviare soluzioni resilienti per la fornitura di acqua potabile agli abitanti di Saint-Martin. Hanno quindi trovato un terreno comune e definito i termini finanziari e tecnici per trasformare questo progetto in realtà.

Lo scopo di questo memorandum d'intesa, redatto sotto forma di Memorandum of Understanding (MoU), è quello di fornire un quadro per la cooperazione in materia di acqua potabile, tra NVGEBE, responsabile della produzione di acqua potabile a Sint Maarten, agendo per conto del governo della parte olandese, e dell'Istituto per l'acqua e i servizi igienico-sanitari (EEASM), istituto pubblico della Comunità di Saint-Martin.

Questo protocollo risponde così ai problemi tecnici e meccanici che affliggono la produzione e la distribuzione dell'acqua nella parte francese. A questo proposito, il presidente dell'EEASM, Raphaël Sanchez, indica “che un piano di modernizzazione dello strumento di produzione sarà avviato con la SAUR, nel periodo 2024-2027”. Questo programma prevede la riabilitazione dell'impianto con l'obiettivo di rispondere al crescente consumo di acqua potabile degli abitanti della regione.

In collaborazione con GEBE, il governo di Sint Maarten utilizzerà la sua esperienza per fornire acqua potabile alla Comunità di Saint-Martin, in condizioni debitamente regolamentate.

Per il presidente Louis Mussington, “l'obiettivo primario della Comunità di Saint-Martin è fare tutto il possibile per garantire alla sua popolazione l'accesso permanente all'acqua potabile”.

Questo accordo storico è pienamente in linea con questa dinamica di qualità del servizio e preservazione della salute pubblica dei residenti di Saint-Martin.

da notare che Julien Marie, direttore dei servizi del Gabinetto, rappresentava il viceprefetto delle Isole del Nord, Vincent Berton,  durante la firma di questo “storico” accordo di cooperazione tra le due parti sull’isola.

 1,172 visualizzazioni totali

Fonte :

Informazioni fax: https://www.faxinfo.fr/

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

HOTEL: Al via i lavori al Beach Hotel

Patrice Seguin, unico azionista dello stabilimento, ha invitato i suoi soci finanziari, i funzionari di Saint Martin e la stampa a formalizzare l'avvio dei lavori...
%d ai blogger piace questa pagina: