Aline Hanson: "Mi dispiace che l'intero territorio sia stato bloccato"

0

Il presidente della Comunità Aline Hanson ha parlato in un comunicato stampa mercoledì scorso sugli eventi del 22 ottobre.

Dopo aver ringraziato la popolazione per il loro "comportamento esemplare", il presidente, che era fuori dall'isola durante il blocco, ha detto di essersi rammaricata che "un'intera popolazione fosse stata presa in ostaggio da pochi, fini individuali e politici ”. Ha anche deplorato che Saint-Martin "tutto è stato bloccato, mentre sarebbe stato del tutto possibile aprire un asse prioritario per preservare la sicurezza della popolazione e per facilitare la circolazione dell'assistenza". Inoltre, la signora Hanson si è interrogata sulle "reali motivazioni di questo collettivo che non ha intrapreso alcuna iniziativa per presentare le proprie lamentele all'esecutivo". La presidente ha inoltre elogiato l '“impegno incrollabile” dei suoi vicepresidenti “che hanno fatto di tutto per uscire rapidamente dalla crisi, soddisfacendo entrambe le parti”. Come promemoria, è stato firmato un protocollo d'intesa - relativo alle procedure del piano urbano locale (PLU), i 50 gradini geometrici e le denunce dei consigli di quartiere - è stato firmato tra il collettivo "Saint-Martin wake up" e il COM alle 21:45 del 22 ottobre.

 2,097 visualizzazioni totali, 3 visualizzazioni oggi

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti