Air / Air France e il coronavirus: 20% della capacità a giugno?

0

Di fronte all'incertezza sull'evoluzione della pandemia Covid-19, la compagnia aerea Air France ha rivisto al ribasso le proprie previsioni operative: offrirebbe solo il 20% delle capacità previste a giugno e il 40% a luglio.

perdente 25 milioni di euro al giorno, il gruppo Air France-KLM ha richiesto una rapida iniezione di fondi oltre a prestiti per 6 miliardi di euro negoziato con gli stati francese e olandese. Ma operativamenteIl 90% della flotta è a terra e le due compagnie aeree offrono solo programmi di volo scheletrico (la filiale a basso costo Transavia ha sospeso tutte le sue operazioni). Data la mancanza di certezza sull'evoluzione della crisi sanitaria e del mercato, l'amministratore delegato del gruppo Benjamin Smith ha dovuto quindi rivedere al ribasso la previsione delle offerte nei prossimi mesi: ha dichiarato durante una videoconferenza "con i piloti" che l'offerta del posto per il mese di Giugno 2020 non supererà il 20% di quanto pianificato all'inizio dell'anno; nel migliore dei casi sarebbe il 40% a luglio, il 60% ad agosto "prima di raggiungere 75% nel quarto trimestre al massimo ”. Come sempre più delle sue controparti, Benjamin Smith crede che ci vorrà comunque deux ans prima di tornare ai livelli di traffico pre-pandemici.

 6,788 visualizzazioni totali

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

%d ai blogger piace questa pagina: